HomeIn evidenzaUn Milan imbarazzante resuscita anche lo Spezia: i primi gol in A...

Un Milan imbarazzante resuscita anche lo Spezia: i primi gol in A di Wisniewski ed Esposito valgono il 2-0 ligure

Hai voglia a dire che tutte le partite sono importanti: il Milan per l’ennesima volta in stagione si dimostra piccolo con le piccole e così anche uno Spezia che non vinceva dal 10 marzo riesce a conquistare tre punti e rilanciarsi nella corsa salvezza, rendendo sempre più complicata quella Champions dei rossoneri, sconfitti 2-0.

Spezia-Milan, primo tempo

Turnover sì, ma moderato, per Stefano Pioli, perchè il tecnico rossonero cambia quattro uomini rispetto alla sfida di mercoledì contro l’Inter: dentro Kalulu, Pobega, Rebic ed Origi per Calabria, Bennacer, Krunic e Giroud. E’ il croato ad agire come terminale offensivo, con l’ex Liverpool largo a sinistra. Semplici schiera i suoi con un accorto 3-5-2, con Gyasi a sostegno di Nzola davanti. Il Milan parte bene ed al sesto va vicinissimo al vantaggio: l’ex Brescia parte dalla propria metà campo, arriva al limite dell’area e libera il destro, che si stampa in pieno sul palo alla destra di Dragowski. Lo Spezia risponde dopo il quarto d’ora, con il cross basso di Reca che trova la girata di Nzola, imprecisa. Arrivati al ventesimo, il Milan alza la sua qualità: su azione d’angolo, il tiro di Saelemaekers diventa un cross, sul quale Kjaer non ci arriva di poco. Quattro minuti dopo, altra azione rossonera: il tiro di Rebic viene murato, la palla arriva a Theo Hernandez, che scarica un gran sinistro sul quale Dragowski ci mette la manona per alzare in corner. Sul ribaltamento di fronte, altro cross di Reca, sul quale stacca Amian senza però inquadrare la porta. Al 37°, altra conclusione dalla media distanza, stavolta di Pobega: la conclusione è potente, ma centrale e Dragowski, sebbene con uno stile non perfetto, si oppone. Senza recupero si chiude il primo tempo al Picco: un palo per il Milan, ma al momento le reti sono inviolate.

Spezia-Milan, secondo tempo

Nessun volto nuovo al rientro dagli spogliatoi. Parte meglio lo Spezia, che si fa vedere subito nell’area rossonera, con un paio di cross insidiosi ed una conclusione di Reca deviata da Kjaer e facile preda di Maignan. Al decimo, ci prova Bourabia, che riceve il pallone al limite dell’area, cerca il palo lontano, ma non inquadra lo specchio. Sul ribaltamento di fronte, grande occasione per il Milan: Tonali porta palla e allarga per Brahim Diaz, che davanti a Dragowski, colpisce la parte esterna del palo da posizione defilata. Al 59° bel corner di Theo Hernandez da sinistra, Pobega ci arriva con i tempi di giusti di testa, ma non riesce a tenerla bassa. Poco prima del ventesimo, i primi cambi da una parte e dall’altra: Pioli inserisce Ballo-Tourè e De Ketelaere per Theo Hernandez e Saelemaekers, mentre Semplici sceglie Zurkowski al posto di Bourabia. Cinque minuti dopo, doppia importante occasione per lo Spezia, con Maignan che dice di no prima a Nzola e poi ad Ekdal. A venti dalla fine, Pioli si gioca le carte Adli (che torna in campo settanta giorni dopo l’ultima volta) e Giroud, al posto di Diaz e di un ancora una volta impalpabile Rebic. Al minuto 75, si sblocca il match, a favore dello Spezia. Ancora una volta disastroso il Milan sulle palle inattive: su un angolo dalla destra Amian stacca tutto solo e da due passi colpisce il palo, sulla palla vagante si avventa Wisniewski che con il tap-in porta avanti i padroni di casa. Dieci minuti dopo arriva anche il raddoppio ligure, grazie ad una perfetta pennellata su punizione di Esposito. Nell’ultimo quarto d’ora, recupero compreso, il Milan non riesce nemmeno a tirare in porta, e così al Picco può partire la festa.

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Mercato Milan: la valutazione di Zirkzee schizza in alto. Il Bologna guarda all’affare Hojlund-United…

Costi proibitivi? La stagione di Joshua Zirkzee è fin qui da incorniciare: 11 gol...

Gazzetta, Milan: per Theo Hernandez servono almeno 100 milioni, Bayern Monaco avvisato

Il Bayern Monaco ha iniziato delle manovre per trovare l'erede di Alphonso Davies, esterno...

Gazzetta, Milan: derby da incubo, l’Inter può vincere la seconda stella in casa del Diavolo

L'Inter può festeggiare la seconda stella a San Siro, in un derby, in casa...

Tutti i risultati del Milan contro le squadre della Repubblica Ceca: i rossoneri non hanno mai affrontato lo Slavia Praga

Il Milan si appresta ad affrontare il prossimo 7 marzo lo Slavia Praga negli...

Ultim'ora

Mercato Milan: la valutazione di Zirkzee schizza in alto. Il Bologna guarda all’affare Hojlund-United…

Costi proibitivi? La stagione di Joshua Zirkzee è fin qui da incorniciare: 11 gol...

Gazzetta, Milan: per Theo Hernandez servono almeno 100 milioni, Bayern Monaco avvisato

Il Bayern Monaco ha iniziato delle manovre per trovare l'erede di Alphonso Davies, esterno...

Gazzetta, Milan: derby da incubo, l’Inter può vincere la seconda stella in casa del Diavolo

L'Inter può festeggiare la seconda stella a San Siro, in un derby, in casa...