HomeNewsSettimana di fuoco, tutto in 7 giorni. Cosa servirebbe per svoltare?

Settimana di fuoco, tutto in 7 giorni. Cosa servirebbe per svoltare?

Seppur in misura differente anche la trasferta di Europa League lascia il Milan con l’amaro in bocca. Dunque dopo La Spezia un’altra serata senza sorrisi, soprattutto se si considera la seconda frazione di gara, giocata di nuovo sotto ritmo, nonostante peraltro anche la superiorità numerica degli ultimi 20 minuti.

Il turnover importante non è bastata a cambiare faccia al Diavolo che quindi conferma che il momento di appannamento coinvolge purtroppo tutta la squadra. Poche note liete, ritrovate le discese di Theo, apprezzabili gli spunti di Krunic schierato da vice Calha e interessante la prestazione di Kalulu da terzino.

Per il resto rimane la sensazione che stia mancando un po’ la fame della prima metà di stagione. Specie nelle sfide dove si parte favoriti, sembra venir meno la determinazione a cui ormai ci si era abituati. La rosa è cresciuta, ha avuto innesti a gennaio, ma per poter ambire a grandi traguardi deve esser consapevole che dovrà dare sempre il 110%.

Per valori è un buon collettivo, non eccelso. Se pecca di energia, intensità e ritmo rischia di diventare una squadra piatta. Occorre capire se è una questione di benzina, che realisticamente è stata messa in queste settimane con un lavoro atletico specifico e quindi potrebbe dare frutti a breve, o è una questione di approccio e mentalità.

Una partita come il derby evidenzierà a maggior ragione questi aspetti. A livello motivazionale non si può pensare che non stimoli già di per sé. A livello di condizione fisica si spera si possa raccogliere i frutti del richiamo fatto a Milanello. È la settimana della svolta, c’è poco da aggiungere. Inter, poi Stella Rossa a
San Siro e Roma all’Olimpico.

È lo snodo. Servirà la personalità dei leader, servirà ritrovare convinzione, servirà aver di nuovo la compattezza e quell’umiltà che ha aiutato a far la differenza. Il pressing alto e le ripartenze verticali non le si vede da tempo, mentre avevano caratterizzato la striscia di successi rossoneri. Vorremmo rivederle presto, possibilmente già domenica.

Milan: Zlatan Ibrahimovic - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Zlatan Ibrahimovic – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Inter-Milan, biglietti introvabili: altro sold-out a San Siro per la stracittadina milanese

C'è voglia di derby a Milano. Come riporta la Gazzetta dello Sport, sul sito...

Kakà: “A De Ketelaere consiglio di godersi il viaggio. Leao mi piace tantissimo, vorrei che rimanesse al Milan”

La Gazzetta dello Sport ha fatto una lunga intervista a Ricardo Kakà. Ecco le...

La lista UEFA deve essere stilata entro la mezzanotte: ci saranno due grandi novità per il Milan?

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan entro la mezzanotte dovrà presentare la...

Salvini non ha dubbi: “L’Inter vincerà il derby, il Milan…”

Matteo Salvini, politico, vice premier e tifoso del Milan ha parlato del prossimo derby...

Ultim'ora

Inter-Milan, biglietti introvabili: altro sold-out a San Siro per la stracittadina milanese

C'è voglia di derby a Milano. Come riporta la Gazzetta dello Sport, sul sito...

Kakà: “A De Ketelaere consiglio di godersi il viaggio. Leao mi piace tantissimo, vorrei che rimanesse al Milan”

La Gazzetta dello Sport ha fatto una lunga intervista a Ricardo Kakà. Ecco le...

La lista UEFA deve essere stilata entro la mezzanotte: ci saranno due grandi novità per il Milan?

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan entro la mezzanotte dovrà presentare la...