Serie A, si riparte: il Milan vuole dimenticare Lille e Verona

Author

Categories

Share

Dopo la sosta delle nazionali, finalmente la Serie A riparte. Il Milan avrà una trasferta davvero insidiosa, al San Paolo contro il Napoli. I rossoneri, fino ad ora, hanno confermato quanto di buono hanno fatto vedere nel post lockdown: zero sconfitte in campionato e primo posto solitario in classifica. Ottimo cammino certo, ma i rossoneri nelle ultime due partite disputate sono inciampati in due risultati non buoni (0-3 contro il Lille e 2-2 contro il Verona). Il primo è frutto di una serata storta, mentre il secondo è maturato dopo una sfida in cui la squadra di Pioli è stata davvero molto sfortunata e meritava di più. La sosta è arrivata nel momento giusto per il Milan che, in queste due ultime uscite, è apparso anche molto stanco dopo i numerosi impegni che li hanno visti protagonisti.

Rifornimento completato in vista della sfida al Napoli dell’ex Rino Gattuso che avrà di nuovo un sapore molto appetibile come quello dello scudetto. Le squadre non sono sicuramente come nel 1988, ma la posta in palio sarà come allora; quindi spettacolo assicurato. I rossoneri arriveranno alla sfida di domani privi del proprio allenatore e anche del suo vice, visto il loro tampone positivo, con Daniele Bonera chiamato a guidare la squadra. La pausa per le nazionali ha anche fermato Rafael Leao che ha rimediato una lesione al bicipite femorale che lo terrà fermo per un po’ di tempo (tra 10 giorni nuovi controlli), ma vedrà però il ritorno del capitano Romagnoli che ha usato proprio queste due settimane per rimettersi al top dopo il forfait contro il Verona. Domani sera si dovrebbe vedere dal primo minuto il miglior Milan salvo soprese, con Leao che lascerà il posto ad Ante Rebic. Il croato avrà così l’opportunità di riprendere da dove era rimasto.

 

Author

Share