HomeIn evidenzaPioli scopre il Jack e rimescola le carte: che tutto possa ancora...

Pioli scopre il Jack e rimescola le carte: che tutto possa ancora cambiare?

Pioli rimescola le carte. A distanza di quasi quattro mesi dall’ultima apparizione a San Siro, il tecnico rossonero riscopre Giacomo Bonaventura. Al punto che le ultime news da Milanello ci rivelano di un test pre-Juventus con il cosidetto “albero di Natale” di ancelottiana memoria, con Calhanoglu e proprio il numero 5 sulla trequarti alle spalle dell’unica punta Ante Rebic.

Riscopre sì, perché appena recuperato Jack era subito stato utilizzato dal mister. Risultando anche determinante in occasione delle partite contro Napoli e Bologna. Poi il calo di rendimento e la panchina, in qualche modo dettata anche dal ritorno di Zlatan Ibrahimovic, dal cambio di modulo e dall’esplosione di Rebic, insieme a Castillejo e al fantasista turco uno dei compagni prediletti del gigante di Malmo. Insomma, una serie di congiunzioni astrali aveva fatto finire Bonaventura nel dimenticatoio e di conseguenza fuori dal futuro progetto rossonero.

Così che il divorzio con il Diavolo, con il contratto dell’esterno marchigiano in scadenza a fine giugno, fino ad oggi pareva praticamente scontato. La mossa di oggi però ribalta tutto e lascia uno spiraglio al rinnovo: che questo finale di stagione possa far ricredere Gazidis e Rangnick? Le notizie dal campo ci consegnano un Bonaventura in grande spolvero, forse il più in forma tra i rossoneri. E questo è facilmente presumibile. Dopo un rientro a bomba, era inevitabile che lo stop per infortunio di circa un anno si sarebbe fatto sentire sulle gambe. L’affaticamento muscolare – non a caso – ha risposto presente dopo poche settimane, così come il calo di prestazione.

Ora il break dettato dall’emergenza Covid ha fatto si che Jack abbia ripreso condizione, smaltendo il carico di lavoro di un recupero accelerato. E dunque si presenta al nuovo inizio come nuovo; o quasi. Il Milan – con il suo punto di riferimento Zlatan out per almeno un mese – ha bisogno del miglior Bonaventura. In questo momento di sicuro, forse anche l’anno prossimo. Ora tocca a lui convincere Gazidis in extremis, come con un gol al 95′.

Altre notizie

Sportitalia: Guidi in pole per la panchina del Milan Primavera. Ha rifiutato proposte dalla Serie C

Il Milan Primavera ha salutato ieri Ignazio Abate: il tecnico continuerà la sua avventura...

Milan-Zirkzee: il silenzio tra il club ed il procuratore dell’olandese è una cosa buona? Il punto

Come riporta la Gazzetta dello Sport nell'edizione odierna, tra il Milan e il procuratore...

Gazzetta: oggi Ibra annuncerà Fonseca in conferenza stampa. Ma come giocherà il nuovo Milan?

Dopo settimane di attesa, pur sapendo che ormai era cosa certa, è arrivato il...

Serie A, trequartisti/esterni più preziosi secondo Transfermarkt: due rossoneri nei primi quattro posti

Transfermarkt ha pubblicato una classifica che riguarda i trequartisti o gli esterni (uomini d'attacco...

Ultim'ora

Sportitalia: Guidi in pole per la panchina del Milan Primavera. Ha rifiutato proposte dalla Serie C

Il Milan Primavera ha salutato ieri Ignazio Abate: il tecnico continuerà la sua avventura...

Milan-Zirkzee: il silenzio tra il club ed il procuratore dell’olandese è una cosa buona? Il punto

Come riporta la Gazzetta dello Sport nell'edizione odierna, tra il Milan e il procuratore...

Gazzetta: oggi Ibra annuncerà Fonseca in conferenza stampa. Ma come giocherà il nuovo Milan?

Dopo settimane di attesa, pur sapendo che ormai era cosa certa, è arrivato il...