HomeNewsPioli: “Orgogliosi dello scudetto vinto, merito del gruppo fantastico. Obiettivi? Quarto posto...

Pioli: “Orgogliosi dello scudetto vinto, merito del gruppo fantastico. Obiettivi? Quarto posto e in Champions…”

Oggi è stata la giornata delle premiazioni della Panchina d’oro dell’anno e tra i candidati c’era anche Stefano Pioli, come abbiamo riportato stamattina.

L’allenatore parmigiano, era nell’aria, è stato premiato come miglior allenatore della stagione 2021/22 dalla FIGC. Il premio è arrivato grazie allo scudetto vinto con il Milan. Di seguito tutte le dichiarazioni di Pioli dopo il ritiro del Premio.

Sulla scorsa stagione: “Quello che abbiamo fatto l’anno scorso ci fa essere molto orgogliosi e difficile. A Milanello si è creato qualcosa di speciale, forse siamo anche andati oltre le nostre qualità. Nessuno ad inizio della stagione aveva preventivato una nostra vittoria. Lo spessore delle persone fa la differenza, io ho lavorato con persone speciali”. 

Sul Milan di questa stagione: “Dobbiamo avere la stessa coesione. Quando le cose vanno bene è tutto più facile. Non è stato facile superare il periodo difficile, ma abbiamo dimostrato ancora di essere un gruppo coeso. Ci sono ancora tante partite da giocare. Non solo la squadra è stata coesa, ma anche i tifosi che ci hanno sempre sostenuto anche quando abbiamo subito sconfitte pesanti. Ci hanno aiutato, abbiamo dei tifosi fantastici”.

Sul momento: “E’ inutile continuare a parlare del momento negativo. Pensiamo alla prossima partita contro l’Atalanta che sarà difficile. Giocheremo come sempre per vincere”. 

Sul finale di stagione: “Dobbiamo fare tanti punti. Il nostro obiettivo è arrivare tra le prime 4. Stiamo capendo quanto sia bello giocare in Champions, quindi vogliamo giocarla anche l’anno prossimo. Ci sono due strade, arrivare tra le prime 4 oppure vincere la Champions. Noi cercheremo di fare il massimo da qui alla fine”. 

Sul campionato del Milan: “Siamo stati in linea fino a prima del calo che abbiamo avuto, ma il Napoli sta facendo qualcosa di eccezionale, altrimenti saremmo lì tutte vicine in classifica”.

Sul cambio di modulo: “E’ una soluzione in più Dovevamo trovare delle soluzioni. Tante cose hanno funzionato in questa settimana”. 

Sulla dedica per la Panchina d’Oro: “E’ per tutti quelli che hanno lavorato con me. Da soli non si fa nulla. La dedico a tutti quelli che mi hanno seguito sempre”. 

Su Malick Thiaw: “Ha belle qualità. E’ solo all’inizio, ma ha le qualità per imporsi”. 

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Milan, continua il problema disciplinare: con il derby salgono a 8 i cartellini rossi in Serie A

Oltre alle squalifiche per Theo Hernandez, Davide Calabria e Fikayo Tomori, il Milan deve comunque pensare...

Ex Milan, Shevchenko “torna in campo”: parteciperà alla Kings League

Un'altra leggenda del calcio italiano giocherà nella Kings League che si terrà in Messico,...

Coppa Italia, la Juventus è la prima finalista: sconfitta indolore contro la Lazio grazie alla zampata di Milik. Sabato c’è il Milan

Una sconfitta indolore. La Juventus esce battuta dall'Olimpico nella semifinale di ritorno di Coppa...

Milan, salta un possibile candidato per la panchina? L’annuncio del presidente: “Rinnoverà con noi, ma solo ad una condizione”

Il casting per la panchina del Milan nella prossima stagione continua, ma perde un...

Ultim'ora

Milan, continua il problema disciplinare: con il derby salgono a 8 i cartellini rossi in Serie A

Oltre alle squalifiche per Theo Hernandez, Davide Calabria e Fikayo Tomori, il Milan deve comunque pensare...

Ex Milan, Shevchenko “torna in campo”: parteciperà alla Kings League

Un'altra leggenda del calcio italiano giocherà nella Kings League che si terrà in Messico,...

Coppa Italia, la Juventus è la prima finalista: sconfitta indolore contro la Lazio grazie alla zampata di Milik. Sabato c’è il Milan

Una sconfitta indolore. La Juventus esce battuta dall'Olimpico nella semifinale di ritorno di Coppa...