HomePrimo PianoPioli in conferenza: "Theo Hernandez più no che sì. Il Napoli sarà...

Pioli in conferenza: “Theo Hernandez più no che sì. Il Napoli sarà molto determinato”

Intervenuto in conferenza stampa, Stefano Pioli ha parlato così alla vigilia di Milan-Napoli. Ecco le due dichiarazioni:

Sulla difesa alta delle avversarie: “Dobbiamo essere pronti ad affrontare difese alte. C’è chi ci aspetta e chi ci viene a prendere: noi dobbiamo essere intelligenti a fare le scelte giuste nel momento giusto”;

Su Milan-Napoli e Spalletti: “Non sapevo né dei numeri del Milan contro il Napoli, né dei miei con Spalletti. Il Milan mi ha aiutato a superare diversi numeri, speriamo succeda anche domani”;

Sul campionato del Milan: “Stiamo facendo un buonissimo girone d’andata e mi piacerebbe superare la quota 43 dello scorso anno. L’avversario domani è forte e ha fatto un ottimo giro d’andata.Sarà fondamentale fare più punti nel girone di ritorno rispetto allo scorso anno”;

Sulla corsa scudetto: “Non credo che si possa parlare di fuga. L’Inter sta dimostrando tutte le sue capacità, ma non credo che i campionati si possano vincere a dicembre: guardate cos’è successo a noi lo scorso anno. Noi puntiamo a migliorare l’annata scorsa”;

Su Tonali: “Tonali sta crescendo molto, ma lui stesso è consapevole di dover migliorare in alcune letture. Noi, però, non dipendiamo da alcun giocatore: non abbiamo un singolo che possa risolvere da solo le partite”;

Sul campionato scorso: “All’inizio abbiamo corso in modo esagerato, vincendo quasi tutte le partite. L’Inter ha fatto poi il nostro stesso percorso, ma noi non facciamo la corsa su nessuno”;

Sulle gare contro Liverpool e Udinese: “Contro Liverpool e Udinese non sono state buone prestazioni e ne siamo consapevoli. Domani il livello sarà alto”,

Sul girone di ritorno: “Sono ottimista per il girone di ritorno sul fronte infortuni. Il mese di novembre è stato difficile, ma abbiamo analizzato ciò che è successo. Abbiamo aumentato la prevenzione e abbiamo adattato i carichi di lavoro. La situazione migliorerà”;

Sulla reazione della squadra: “”La reazione della squadra è quella che abbiamo sempre avuto. Dobbiamo buttarci nel lavoro con ancora più entusiasmo e determinazione: è ciò che ho visto in questi giorni”;

Sugli allenamenti settimanali: “Tranne Theo Hernandez che ha avuto alcuni problemi, tutti gli altri giocatori si sono allenati molto bene con grande intensità”;

Sul calo fisico dell’anno scorso: “”Se l’anno scorso non avessimo avuto un calo, avremmo vinto lo scudetto. Sarebbe stata una cosa fantastica, ma era normale nel nostro percorso avere momenti di calo. La pausa natalizia non permetterà di fare grandi lavori”;

Sul prossimo mese: ” “I ragazzi avranno qualche giorno di stacco, poi prepareremo un mese di gennaio molto impegnato e difficile”;

Su cosa si aspetta dal campionato del Milan: “”Mi aspetto di fare un girone d’andata come quello dell’anno scorso e di migliorare il girone di ritorno”;

Su Theo Hernandez: “”Theo Hernandez ha avuto una sindrome influenzale, ha sempre fatto lavori in palestra. A oggi è più no che sì, ma valuteremo domani con il ragazzo”;

Su Brahim Diaz: ” “Può essere che la Covid abbia tolto qualcosa a Brahim, ma in questo momento non è un problema fisico: deve ritrovare quelle qualità tecniche che ha. Quest’anno è più responsabilizzato, ma essendo giovane è normale la difficoltà”;

Sulla Coppa d’Africa: “Sono sempre favorevole a tutelare la salute dei miei giocatori. Non ho in mano tutte le situazione per esprimere giudizi in questi termini. La società prenderà la decisione migliore”;

Sull’Inter: “Inter? Non capisco perché si parli di un’altra squadra. Se noi scendiamo di qualità, diventa più difficile vincere le partite”;

Sul Napoli: “Il Napoli contro l’Empoli ha fatto la prestazione, solo il risultato è andato male. Mi aspetto un’avversaria determinata e attenta, così come la mia”;

Sulla squadra: “Le difficoltà stanno nello scegliere i giocatori migliori per iniziare la partita, ma anche avere poi alternative valide a gara in corso. Abbiamo un piano strategico per la partita”;

Ancora su Theo Hernandez: “Theo Hernandez potrebbe stare meglio dal punto di vista fisico. Da quello psicologico lui è consapevole e sa che può fare meglio rispetto alle ultime gare”;

Sulle qualità del Milan: “Il termine realismo è quello che ci sta accompagnando da un paio di anni. Non siamo positivi o fiduciosi perché speriamo che succeda qualcosa di particolare: abbiamo le nostre certezze e le nostre qualità. Siamo tra le prime squadre in Italia per recupero palloni alti e più tiri in porta immediati”;

Ancora delle qualità del Milan: “Abbiamo avuto qualche passo falso, ma ho un gruppo consapevole. L’obiettivo è continuare a crescere e abbiamo alle spalle il supporto dei nostri tifosi”;

Sul centrocampo del Napoli: “Loro hanno un centrocampo molto dinamico, hanno giocatori come Anguissa e Zielinski che a volte invertono le posizioni. La chiave è la qualità tecnica”;

Sui giocatori della Primavera: “Seguo la Primavera e parlo spesso con Giunti: molti giocatori si allenano spesso con noi”,

Milan Pioli Roback
Stefano Pioli e Emil Roback in allenamento – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Ex Milan, Giovanni Galli: “Morata un grandissimo attaccante, non è una seconda scelta. Fonseca? Giusta una seconda chance per lui”

Giovanni Galli ha parlato in esclusiva ai microfoni di SuperNews del nuovo acquisto del...

Di Marzio: ecco la richiesta del Borussia Dortmund per Fullkrug. E per Samardzic…

Niclas Fullkrug ha dato piena disponibilità al Milan per il suo trasferimento. Secondo l’esperto...

Spagna, Alcaraz svela un retroscena dopo la vittoria a Wimbledon: “Ho videochiamato Morata, volevo dargli forza”

La Spagna, domenica scorsa, ha vinto tutto. Non solo la Nazionale maschile di calcio...

Interesse reale del Milan per Samardzic e in difesa spunta Hermoso. Le ultime sul mercato rossonero

Interesse reale e concreto. Il Milan osserva Lazar Samardzic, vecchio pallino anche ai tempi...

Ultim'ora

Ex Milan, Giovanni Galli: “Morata un grandissimo attaccante, non è una seconda scelta. Fonseca? Giusta una seconda chance per lui”

Giovanni Galli ha parlato in esclusiva ai microfoni di SuperNews del nuovo acquisto del...

Di Marzio: ecco la richiesta del Borussia Dortmund per Fullkrug. E per Samardzic…

Niclas Fullkrug ha dato piena disponibilità al Milan per il suo trasferimento. Secondo l’esperto...

Spagna, Alcaraz svela un retroscena dopo la vittoria a Wimbledon: “Ho videochiamato Morata, volevo dargli forza”

La Spagna, domenica scorsa, ha vinto tutto. Non solo la Nazionale maschile di calcio...