HomePrimo PianoPioli in conferenza stampa: "Rebic ha avuto un problema, spero di recuperarlo....

Pioli in conferenza stampa: “Rebic ha avuto un problema, spero di recuperarlo. Dovremo lavorare di squadra. Le condizioni di Kjaer…”

Alla vigilia di Sassuolo-Milan, il tecnico rossonero Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni:

Sui gol di diversi giocatori: “E’ un fattore positivo, assolutamente si. Significa che siamo imprevedibili. Il fatto che i nostri avversari marchino tanti i nostri attaccanti è un plus e ci aiuta a creare altre possibilità. Dobbiamo continuare ad essere pericolosi. Un allenatore è contento quando segnano tanti giocatori“.

Sulla differenza in classifica rispetto all’anno scorso: “Sappiamo quello che stiamo facendo, da gennaio ad oggi abbiamo messo in campo prestazioni positive. Il dato interessante è che abbiamo 15 punti in più rispetto all’anno scorso, significa molto per la nostra crescita. Resta un campionato ancora più equilibrato rispetto all’anno scorso“.

Sul Sassuolo: “Recuperano giocatori importanti. Sono una squadra di qualità e ben allenata, da affrontare con grande attenzione. Dovremo essere attenti e lucidi dal punto di vista tattico. Dovremo affrontarla con rispetto ma consapevoli delle nostre qualità anche se abbiamo assenze importanti“.

Su Ibrahimovic e le alternative in attacco: “Ieri è stata una giornata particolare e difficile. Prima dell’allenamento eravamo convinti che Zlatan potesse essere già a disposizione domani. Andava tutto bene ma purtroppo c’è stato questo intoppo. Aveva una voglia incredibile di rientrare per aiutare la squadra nel finale di questo 2020. Ibra però è un campione e tornerà più forte di prima. Le alternative in attacco ci sono“.

Sul momento della squadra: “Credo che abbiamo battuto un record molto importante relativo ai gol in partite consecutive. C’è da dire che stiamo subendo qualche gol di troppo. La squadra deve tornare a lavorare con attenzione, lucidità e intensità. L’importante è mantenere l’identità e lo spirito che ci ha permesso di ottenere questi risultati“.

Sul mercato e le strategie: “I faccia a faccia con la società ci sono. Dobbiamo cominciare a parlare di mercato perché gennaio si avvicina. Non è l’infortunio di Ibra che ci farà intervenire sul mercato ma la società ha le idee chiare“.

Su Rebic e Leao: “Il piano è quello di proporre un gioco offensivo e arrivare davanti al portiere avversario il più possibile. Rebic nelle ultime partite non ha fatto gol per bravura dei portieri e per sfortuna. Ha caratteristiche diverse da Ibra ma ci dà profondità e movimenti. Se avesse segnato quel gol con il Genoa avreste cambiato idea. Ha avuto un piccolo problema mercoledì ma spero ci possa essere domani“.

Su un possibile contraccolpo psicologico: “Dal punto di vista tecnico e tattico dovremo fare una partita di alto livello. Il Sassuolo è una squadra forte e la dobbiamo affrontare al massimo. Non ci saranno contraccolpi perché la squadra al momento sta bene, giocando così tanto puoi avere qualche infortunio di troppo ma abbiamo dimostrato di essere una squadra con valori importanti“.

Sul problema di Rebic: “E’ stato sostituito per un problema al piede. In questi giorni si è allenato a parte ma oggi abbiamo la rifinitura e spero possa essere pronto“.

Che prestazione si aspetta: “Mi aspetto sempre il massimo dai miei giocatori. Hanno dimostrato di essere bravi. Deve essere tutta la squadra a lavorare quando non si ha la palla, abbiamo capito perché abbiamo preso quei quattro gol in queste due partite. Dobbiamo essere più compatti e più vicini soprattutto contro avversari di qualità come il Sassuolo“.

Sul vice-Ibra: “Credo che se ci sarà la possibilità di migliorare l’organico lo faremo. Dipenderà dalle situazioni e dal livello che riusciremo a raggiungere“.

Su Tonali: “Credo che la sua crescita sia continua e costante. E’ diverso da Bennacer ma è un centrocampista completo. Ha un potenziale importante, ancora è molto giovane ma sta crescendo tanto e la continuità gli serve anche a questo“.

Sul centrocampo: “Siamo in 4 centrocampisti centrali per giocare a 2. Credo che siamo coperti ma torno al discorso di prima, se ci sarà la possibilità di migliorare ed inserire un giocatore di qualità ed un prospetto da Milan la società lo farà sicuramente“.

Sui movimenti degli attaccanti e la condizione di Leao: “Credo che sia importante riempire l’area con tanti giocatori e lo stiamo facendo. A volte arriviamo tardi su certi palloni e questo può fare la differenza. Chiaramente . Le ultime due prestazioni di Leao non sono state all’altezza rispetto a quelle fatte prima della sosta e dell’infortunio. Noi lo aspettiamo ma lui deve impegnarsi e lavorare per tornare al 100% anche mentalmente. Quando tornerà in condizione sarà il Leao che abbiamo visto prima dell’infortunio“.

Su Calhanoglu: “Calha è un leader di questa squadra. E’ un leader tecnico che si sposa bene con qualsiasi compagno ha vicino. nelle ultime gare ci hanno chiuso gli spazi e ci hanno difeso nella loro metà campo. io lo voglio tenere vicino agli attaccanti ma a volte ci sta che si abbassi per spostare il baricentro e migliorare il palleggio. Per lui ho una grande stima perché è un giocatore intelligente e puoi fare tante cose. E’ vero che spesso si abbassa ma è sempre presente nella nostra fase offensiva“.

Su Kjaer e la fase difensiva: “Per Simon sono passati solo 15, sta bene ma sarà difficile recuperarlo per Sassuolo e Lazio. Nelle ultime partite non abbiamo preso gol su palle inattive, siamo stati attenti e compatti ma abbiamo subito gol in due occasioni in cui abbiamo perso palla. Abbiamo lasciato qualche spazio di troppo ma non credo che sia un singolo giocatore o un singolo reparto a dare equilibrio ad una squadra. Saper difendere bene ti deve dare la conferma e la consapevolezza di poter vincere le partite“.

Milan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Stefano Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Copa America: che esordio per Christian Pulisic! Per il milanista anche il premio di MVP del match contro la Bolivia

L'esordio di Pulisic in Copa America con i suoi Stati Uniti è stato stellare....

VIDEO – La passione di Reijnders per gli scacchi: la sfida a Flekken finisce… così

Il rossonero Tijjani Reijnders è occupato con la sua Olanda agli Europei, in cui...

Gazzetta, Milan: valutazioni in corso su Okafor

A Casa Milan stanno riflettendo su Noah Okafor. Questo quanto riportato dall'edizione odierna de...

L’Equipe: il Dijon rifiuta l’offerta del Milan di 3 milioni per Iriè. I francesi non vogliono lasciarlo partire a queste cifre

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato dell'interesse del Milan per Cyriaque Irié del Dijon...

Ultim'ora

Copa America: che esordio per Christian Pulisic! Per il milanista anche il premio di MVP del match contro la Bolivia

L'esordio di Pulisic in Copa America con i suoi Stati Uniti è stato stellare....

VIDEO – La passione di Reijnders per gli scacchi: la sfida a Flekken finisce… così

Il rossonero Tijjani Reijnders è occupato con la sua Olanda agli Europei, in cui...

Gazzetta, Milan: valutazioni in corso su Okafor

A Casa Milan stanno riflettendo su Noah Okafor. Questo quanto riportato dall'edizione odierna de...