HomePrimo PianoPioli in conferenza: "Abbiamo avuto infortuni strani, lavoriamo per tornare alla normalità....

Pioli in conferenza: “Abbiamo avuto infortuni strani, lavoriamo per tornare alla normalità. Bennacer domani sarà titolare”

Alla vigilia di Salernitana-Milan, Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa per presentare la partita di domani sera. Queste le sue parole:

Non c’è bisogno di sottolineare l’importanza del gruppo e delle persone che ci permettono di lavorare ogni giorno con qualità, con strutture di livello. È un club che vuole fare le cose cercando di crescere. Ibrahimovic? È il solito Zlatan. Si sta approcciando ad un nuovo ruolo ed è curioso e determinato. L’ho visto motivato, è stata una giornata interessante. Superlega? Ho appena saputo la notizia, non ho in mano dei dati che possano permettermi di esprimere un giudizio.

Ibra domani sarà a Salerno e sarà sempre con noi. È una risorsa ed un valore aggiunto, lo conosciamo, conosciamo il suo carattere, la sua personalità e la sua esperienza. La sua presenza non può che essere d’aiuto. È il simbolo di chi sfida le sfide. Io non faccio il bollettino medico, siamo in emergenza e ancora dobbiamo uscirne. Stiamo lavorando per tornare alla normalità ci aspetta un gennaio impegnativo ed è questo il nostro obiettivo. Abbiamo avuto infortuni strani. 

Bennacer? Sta bene, arriva da un infortunio lungo ma si sta allenando da tempo. Sta ritrovando il ritmo. Domani giocherà dall’inizio e starà in campo fino a quando avrà le energie per aiutarci. Tanto dipenderà dalla partita di domani, è inevitabile che sia così, stiamo cercando di trovare la continuità di inizio stagione. Domani sarà difficile ma dovremo affrontarla bene conoscendo le nostre qualità ma anche le caratteristiche degli avversari per avere più possibilità di successo. Difesa a tre? La scelta è stata questa per le posizioni offensive del Monza. Non sappiamo come giocherà domani la Salernitana e noi cercheremo di prendere le nostre posizioni per cercare di contrastarli. 

Coppa d’Africa? Isma ha già risposto, non abbiamo deciso noi di farla a gennaio. Sta bene e se verrà convocato risponderà alla convocazione così come Chukwueze. Mercato? Il club sa quali sono le esigenze della squadra per interpretare bene la seconda parte di stagione ed è disponibile ad intervenire a gennaio. Io so cosa faccio, so che giocatori alleno, sono convinto delle potenzialità della squadra. Al momento non siamo soddisfattissimi della stagione ma ci sono le possibilità per far sì che diventi positiva.

Inzaghi? Sì, ci ho giocato contro ma non mi ricordavo di averlo marcato. Pippo è la storia del Milan, ha dato tantissimo e ha vinto tantissimo rimanendo nel cuore dei tifosi. Fa l’allenatore da qualche anno quindi sa le difficoltà del nostro ruolo. Domani saremo rivali e cercheremo di batterci a vicenda. 

Leao è importantissimo per il Milan. Arriva da un paio di settimane di stop e per un giocatore come lui queste partite servono per crescere di condizione. L’ho visto bene. Quest’anno non ci sarà la pausa natalizia. Non abbiamo settimane pulite libere. Cerchiamo di capire le condizioni dei giocatori dopo le partite a partire da gennaio. Quando avremo una settimana completa costruiremo un carico di lavoro personalizzato per i nostri giocatori. 

Infortuni? Speriamo di avere delle risposte il prima possibile. Abbiamo un paio di infortuni di lunga durata ma ci auguriamo di portare la squadra ad essere più normale in queste situazioni. Krunic? C’è qualcuno che sta meglio di lui in questo momento.

Centrocampo con Bennacer-Loftus-Reijnders? Si c’è la possibilità, poi dipende da come vogliamo giocare e come vogliamo costruire ma possono stare bene insieme per darci il giusto equilibrio. Domani dobbiamo interpretare la partita come se fosse l’ultima spiaggia anche per noi“.

Altre notizie

Ex Milan, Gattuso riparte dalla Croazia: sarà il tecnico dell’Hajduk Spalato. Ritrova Kalinic… da dirigente

Nuova avventura in panchina per Gennaro Gattuso: l'ex centrocampista e allenatore del Milan riparte...

Milan, contatti per Wieffer: ecco la richiesta del Feyenoord

Un altro olandese per il Milan? Sì, si tratta di Mats Wieffer, centrocampista classe...

Viscidi (coordinatore giovanili Italia): “Sarà bello tra qualche anno vedere Camarda e Liberali in Nazionale”

Il coordinatore delle giovanili azzurre Maurizio Viscidi ha rilasciato un'intervista ai microfoni del quotidiano...

Di Marzio: l’Atalanta riscatta De Ketelaere dal Milan, ecco le cifre. A centrocampo spunta Wieffer per i rossoneri

Ormai ci siamo: Charles De Ketelaere sarà presto un giocatore dell'Atalanta a titolo definitivo....

Ultim'ora

Ex Milan, Gattuso riparte dalla Croazia: sarà il tecnico dell’Hajduk Spalato. Ritrova Kalinic… da dirigente

Nuova avventura in panchina per Gennaro Gattuso: l'ex centrocampista e allenatore del Milan riparte...

Milan, contatti per Wieffer: ecco la richiesta del Feyenoord

Un altro olandese per il Milan? Sì, si tratta di Mats Wieffer, centrocampista classe...

Viscidi (coordinatore giovanili Italia): “Sarà bello tra qualche anno vedere Camarda e Liberali in Nazionale”

Il coordinatore delle giovanili azzurre Maurizio Viscidi ha rilasciato un'intervista ai microfoni del quotidiano...