sabato, Maggio 21, 2022

Pioli in conferenza: “Il derby ci ha dato tanta energia, domani vincerà chi difenderà meglio. Ibrahimovic…”

Author

Categories

Share

- Advertisement -
- Advertisement -

E’ appena terminata la conferenza stampa di mister Stefano Pioli alla vigilia della sfida di domani contro il Napoli. Queste le sue dichiarazioni principali di Pioli: “La cornice è suggestiva. Quando si preparano le partite si guarda tutto: sarà bellissimo l’ambiente, sarà motivante per loro, ma anche per noi. Ibrahimovic sta meglio. Si è allenato in gruppo sia ieri che oggi: probabilmente verrà con noi domani. Ogni squadra ha il suo percorso: siamo lì a lottarci i primi cinque posti in campionato. Dobbiamo essere soddisfatti, ma consapevoli che ogni partita d’ora in avanti sarà un crocevia. Affrontiamo la squadra che ha fatto più punti dopo la sosta di Natale. Ci saranno due squadre di grande qualità in campo. Non peserà il derby in settimana. Anzi, sono convinto che ci abbia dato energie invece che togliercele. Sono convinto che siamo pronti. Il Napoli è sicuramente una grande squadra, ma non esistono squadre perfette. Abbiamo preparato un piano partita per metterli in difficoltà. Un pareggio domani? Credo che se entri in campo con la mentalità di accontentarti ti avvicini più alla sconfitta che ad altro. Dovremo fare una partita di attenzione e qualità“.

Pioli conclude: “Spalletti? Prima o poi dovrò batterlo, sarebbe meglio che arrivasse prima piuttosto che poi. Loro sono la miglior difesa, sono bravi sia a palleggiare che a trovare la profondità. Chi difenderà meglio avrà più possibilità di successo. Se sei riuscito a vincere scontri diretti significa che devi avere fiducia nelle tue caratteristiche. Ho già deciso la formazione di domani. Osimhen e Leao? Credo che siano due giocatori molto importanti, determinanti per le due fasi offensive, ma con caratteristiche diverse. Hanno le capacità per superare l’uomo. Puntiamo sul momento di Rafa perché sta diventando determinante. I due punti persi a Salerno? Da qui al 23 maggio mancano 33 punti, sarà una continua altalena. Difficilmente le squadre avranno continuità“.

Ancora Pioli: “Rebic sta bene fisicamente, sta tornando nella condizione migliore, deve sfruttare ogni occasione per mettere in mostra le sua capacità. E’ importante avere dei cambi giusti a partita in corso, tante partite vengono decise nei minuti finali e quindi gli innesti dovranno darci qualcosa in più. Tomori contro Osimhen? Per come è il calcio moderno, in tutte le partite si giocano i duelli e quindi chi riuscirà a vincerne di più avrà più possibile. Sulle qualità di Tomori non ho il benchè minimo dubbio, è chiaro che rientrare da un infortunio non è facile, ma ha enormi qualità sia in fase difensiva che di costruzione. Pochi cross a segno? Non siamo una squadra votata ai cross dal fondo, ma quando ci arriviamo serve più qualità e più giocatori dentro l’area, ma preferiamo giocare più dentro il campo. Che Napoli mi aspetto? Tra poco c’è a conferenza di Spalletti, bisognerebbe chiedere a lui. Dovremo essere capaci a leggere tutte le situazioni leggendo bene le giocate“.

Pioli conclude: “Bennacer è tornato molto bene, sta giocando a certi livelli con continuità. Mi aspetto questo da lui, sicuramente la delusione per la Coppa d’Africa è stata forte, ma lui ha un carattere forte, è ambizioso e sono sicuro continuerà a crescere. Fabian Ruiz? Mi piacciono i miei giocatori e sono concentrato su di loro. Le ultime partite con il Napoli sono sempre state equilibrate, loro hanno vinto a San Siro, noi abbiamo vinto a Napoli. Contro l’Udinese ci siamo abbassati troppo, dobbiamo avere più continuità nell’arco dei novanta minuti. Quasi quasi spero che il Napoli giochi con la difesa alta…”

Milan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Stefano Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share