lunedì, Gennaio 17, 2022

Le pagelle di Milan-Genoa: Theo ancora straripante: 6,5. Tonali migliore in mediana, 6. Leao spacca la partita…

Author

Categories

Share

Le pagelle di MILAN-GENOA: Theo ancora straripante: 6,5. Tonali migliore in mediana, 6. Leao spacca la partita…

Maignan 6 – Imperfetto in qualche uscita alta, il portiere francese è decisivo nella parata su Vanheusden. 

Kalulu 6,5 – Come al solito, che sia da terzino, o da centrale, il suo apporto è importante. Questa sera gioca in entrambi i ruoli ed anche molto bene.

Tomori 6 –  Esce nel primo tempo per infortunio, dopo un buon inizio, lasciando grande apprensione. (Dal 24’ FLORENZI: 6,5 – Entra molto bene, tra i migliori in campo. C’è bisogno di lui e della sua personalità).

Gabbia 6,5 – In quella che potrebbe essere la sua ultima gara in maglia rossonera, della stagione, gioca bene, pulito negli interventi. 

Theo Hernandez 6,5 – Ancora da capitano, ha sulle spalle la rete del vantaggio genoano, dopodiché scende in cattedra e distrugge la fascia, confeziona anche l’assist per il pareggio. 

Tonali 6 – Forse non la partita migliore, il campo non lo aiuta. Grande conclusione, nel primo supplementare, che esce di pochissimo.

Krunic 5 – Per nulla bene. Disorientato, confuso e impreciso. Forse la peggiore gara della stagione per lui. (Dal 62’ BAKAYOKO: 6 – Così come il bosniaco, non trova mai la giocata pulita. E pensando a Milan-Spezia, dovrebbero mettersi subito in moto. Merita comunque la sufficienza).

Messias 5 – Da lui ci si aspetta molto, ma le sue giocate non portano risultati. Puo’ fare sicuramente di meglio. (Dal 80′ SAELEMAKERS: 6 – Il belga segna la rete che chiude i discorsi qualificazione. Non entra frizzantino, poi recupera col passare dei minuti). 

Maldini 5,5 – Troppo poco per giocare nella trequarti del Milan, da titolare. Troppo in ritardo, poco concreto, e troppi tempi di gioco persi. (Dal 62’ BRAHIM DIAZ: 6 – Lo spagnolo entra subito nel vivo del gioco, agile alle spalle dei centrocampisti, bene quando punta i difensori. Deve ritrovare serenità). 

Rebic 5 – Il croato è uno dei peggiori. Non si accende mai, punta poco, e sembra rigido. Eppure, lui esce fuori nella stagione di ritorno… (Dal 62’ LEAO: 7 – Nulla da dire. Dribbla senza problemi chiunque, segna una rete fortunosa, ma che lancia il Milan verso la qualificazione). 

Giroud 6,5 – E l’attaccante che segna nei momenti difficili, che il Milan non aveva nelle scorse, in assenza di Ibra, Olivier lo è. Grande incornata, che permette ai rossoneri di tornare in partita. (Dal 118′ ROBACK: SV)

 

Pioli: 6  Il mister mette in campo una squadra poco attenta e poco compatta. Stenta a mostrare il gioco, ed è poco concreta. I cambi sono decisivi per il passaggio del turno. E mettere Tomori dall’inizio…

Milan-Genoa: Fikayo Tomori e Felipe Caicedo (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Genoa: Fikayo Tomori e Felipe Caicedo (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share