HomePrimo PianoUn nuovo inizio per Thiaw? La prestazione di Torino fa ben sperare

Un nuovo inizio per Thiaw? La prestazione di Torino fa ben sperare

La gara di ieri sera tra Juventus e Milan non ha fornito molti spunti positivi in chiave Milan, se non quelli che riguardano la fase difensiva e specialmente la prestazione di Malick Thiaw che, dopo numerose partite giocate a basso livello e un infortunio prolungato che certamente lo ha condizionato, ieri ha messo in campo una performance di livello.

Il salvataggio al minuto 86 su Rabiot effettuato sulla linea ha riportato tutti indietro nel tempo al suo esordio a Verona nella passata stagione in cui, da subentrato, salvò anche in quell’occasione una rete sulla linea.

Che si possa ripartire dalla prestazione di Torino per tornare ad essere nuovamente un ventrale affidabile e riprendersi il posto da titolare inamovibile? Certamente non può essere solo una buona prestazione a cambiare la carte in tavola, soprattutto in una stagione compromessa che oramai sta volgendo al termine, ma l’auspicio è che il tedesco possa davvero riprendere fiducia e ritrovare quella continuità di rendimento mai avuta quest’anno.

Le due prestazioni citate, ovvero quella a Verona dello scorso anno e quella di ieri sera, hanno un comun denominatore, ovvero una linea difensiva più bassa rispetto a quella solita che il Milan propone. Thiaw ha infatti sempre mostrato le sue doti migliori a difesa schierata, sfruttando la sua fisicità sulla palle aeree e in marcatura a uomo anticipando l’avversario grazie alla sua forza fisica.

Le difficoltà le ha avvertite marcando calciatori veloci, così come è stato prima con Thuram nel derby d’andata e poi con Kean a Milano, contro il quale rimediò un’espulsione diretta. In entrambe le situazioni il Milan ebbe la linea difensiva particolarmente alta e si fece prendere in contropiede dagli avversari, lasciando solo Thiaw a contrastare a campo aperto due avversari più veloci di lui.

Il tedesco ha quindi mostrato di dare più sicurezza con una difesa più compatta e con una linea decisamente più arretrata, così come si è visto anche in Champions League lo scorso anno nelle due sfide con il Tottenham in cui risultò essere uno dei migliori.
Le ultime sfide di campionato, anche se dalla scarsa importanza, sapranno dirci se Malick potrà tornare ad essere un punto fermo della fase difensiva rossonera.

Milan-Borussia Dortmund: Malick Thiaw e Marco Reus (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Borussia Dortmund: Malick Thiaw e Marco Reus (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Una sessione la mattina, domani si va in Austria: il report dell’allenamento odierno a Milanello

Ultimo report prima del viaggio in Austria: il Milan conclude la sua settimana di...

Italia U19, Camarda: “Il mio obiettivo è vincere questo Europeo, sono orgoglioso di far parte di questa nazionale. I due gol…”

Impegnato con l'Italia U19 all'Europeo di categoria e grande protagonista con una doppietta della...

Atletico Madrid, Morata saluta sui social: “Grazie a tutti i tifosi, siete l’anima di questo club”

L'ufficialità di Alvaro Morata al Milan è arrivata, ma il capitano della Nazionale spagnola...

Milan, mercato in uscita: è fatta per la cessione di Jan-Carlo Simić. I dettagli

Il mercato del Milan di muove anche in uscita e dopo le indiscrezioni iniziali...

Ultim'ora

Una sessione la mattina, domani si va in Austria: il report dell’allenamento odierno a Milanello

Ultimo report prima del viaggio in Austria: il Milan conclude la sua settimana di...

Italia U19, Camarda: “Il mio obiettivo è vincere questo Europeo, sono orgoglioso di far parte di questa nazionale. I due gol…”

Impegnato con l'Italia U19 all'Europeo di categoria e grande protagonista con una doppietta della...

Atletico Madrid, Morata saluta sui social: “Grazie a tutti i tifosi, siete l’anima di questo club”

L'ufficialità di Alvaro Morata al Milan è arrivata, ma il capitano della Nazionale spagnola...