HomePrimo PianoYunus, alzati e spacca la partita: Musah guadagna minuti...e gli applausi di...

Yunus, alzati e spacca la partita: Musah guadagna minuti…e gli applausi di un San Siro curioso

Minuto 71 di un nervoso Milan-Newcastle. Partita bloccata, avversari aggressivi e portiere miracoloso. Non il migliore degli scenari per l’ingresso di Yunus Musah, che ha dovuto sostituire un statuario (come sempre) Loftus-Cheek. L’infortunio dell’inglese ha dato il via libera per il numero 80, che ha finalmente potuto giocare qualche minuto in una partita fuori ghiaccio.

Sì, perché Yunus non ha avuto molta fortuna da quando indossa la maglia del Milan. È entrato contro il Torino e contro quelli colorati di nerazzurro, prima sul risultato di 4-1 ed in pieno controllo, poi sul 5-1…ma con la palla sui piedi degli avversari. Ieri no, Musah è entrato per spaccare la partita ed oggettivamente ha fatto ciò per cui è stato comprato.

Giocate, accelerazioni in velocità…ed assenza di staticità, un appunto sul quale Pioli sta lavorando molto. San Siro non ha potuto non applaudire il nazionale a stelle e strisce, che si è mosso come Franck Kessié. Sì, ma non diciamolo ad alta voce: qui si parla solo di movimenti e fisicità, identici all’ivoriano. Però il ruolo è ben diverso, e l’ex Valencia può godere di un altezza tattica che l’ex Presidente si è guadagnato con la sua esperienza. Uno è un mediano adattabile, l’altro una mezzala che deve crescere. 

Tornando a scrivere della mera partita, da notare la sicurezza nonostante il momento non semplicissimo del collettivo. Sulla destra, dove ha dominato Loftus-Cheek, è riuscito a mantenere alta la qualità del possesso creando diversi pericoli per i giocatori nel Newcastle, vincendo contrasti e dribbling. Poi la sterilità è stato un problema per tutti, ed i suoi cross non sono giunti dove voleva. 

La destra riparta dall’America. No, non è una frase contorta proveniente dal 2016. È la situazione attuale del Milan: seppur Pulisic non sia entrato alla grande (anzi…), Musah ha fatto vedere che di minuti ne può guadagnare. Se poi gli applausi di un nervoso San Siro se li guadagna per la sua attitudine al lavoro, meglio ancora. Tough times create strong men. È un 2002, e in una serata di Champions League ha stupito. Bravo Yunus: il ruolo del Presidente…può passare per la Casa Bianca.

Yunus Musah
Yunus Musah

Altre notizie

MP Var Room – Lazio-Milan, gli episodi arbitrali visti dal regolamento

Termina 0-1 la sfida dello stadio Olimpico tra Lazio e Milan valida per la...

Tutto bene quel che finisce bene: Romero ha lasciato l’ospedale e sta bene

Dopo la grande paura, la grande notizia: Luka Romero sta bene e ha già...

Capello: “Ibra vivrà grandi responsabilità ora, dovrà far sentire la sua voce in tutte le aree. Ho un solo dubbio però…”

Fabio Capello, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. L'argomento di discussione è...

Milan in mezzo alla tempesta? Tutti sull’arca di Noah. E ora la zona Champions League si solidifica ancor di più

Non era facile, soprattutto dopo i nuvoloni di tempesta fatti arrivare da Cardinale. Ma...

Ultim'ora

MP Var Room – Lazio-Milan, gli episodi arbitrali visti dal regolamento

Termina 0-1 la sfida dello stadio Olimpico tra Lazio e Milan valida per la...

Tutto bene quel che finisce bene: Romero ha lasciato l’ospedale e sta bene

Dopo la grande paura, la grande notizia: Luka Romero sta bene e ha già...

Capello: “Ibra vivrà grandi responsabilità ora, dovrà far sentire la sua voce in tutte le aree. Ho un solo dubbio però…”

Fabio Capello, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. L'argomento di discussione è...