HomeNewsMP VIDEO, Papin: "Il Milan era un sogno che ho realizzato. Contro...

MP VIDEO, Papin: “Il Milan era un sogno che ho realizzato. Contro il PSG partita equilibrata, ma occhio a Mbappé”

L’ex giocatore del Milan Jean Pierre Papin ha parlato sul palco del Festival dello Sport di Trento, organizzato dalla Gazzetta dello Sport. Di seguito le parole del Pallone d’Oro 1991 raccolte dall’inviata di MilanPress.it presente al festival:

Sull’arrivo al Milan: “Il Milan era un po’ il mio sogno, perché in quel periodo era sicuramente la squadra più forte del mondo. Avere l’opportunità di giocare in quella squadra era un vero privilegio. In più c’era un giocatore che mi piaceva molto: Marco Van Basten, poter giocare con lui mi ha dato la pelle d’oca. Quando ho firmato col Milan ero contentissimo perché avevo realizzato un mio sogno”.

Sul perché della scelta: “Quando hai la possibilità di giocare con Gullit, Pallone d’Oro, Van Basten, Pallone d’Oro, io uguale, hai un attacco incredibile. Il fatto di avere questa scelta era per me una possibilità di esaudire il sogno di vincere la Coppa Campioni, che avevo perso l’anno prima. Poi era il Milan, ricordavo la vittoria 4-0 contro il Barcellona, era la squadra più forte di quel periodo. Per me è stato un privilegio giocarci”.

Sul Pallone d’Oro: “Sinceramente non ho mai giocato per vincerlo, ad inizio stagione non puoi dirti ‘Voglio vincere il Pallone d’Oro’, è troppo difficile vincerlo se pensi solo a quello. Lo vinci perché giochi bene in una squadra forte che lotta per i vertici, che fa la Champions, devi giocare e fare bene in nazionale, ci sono tante cose che non puoi sapere prima che la stagione inizi. Ero interessato alla Scarpa d’Oro, mai pensato al Pallone d’Oro. Poi quando lo vinci ti cambia la vita, c’è più attenzione su di te”.

Sul primo incontro con Berlusconi: “Ad Arcore, mi fece venire a prendere in elicottero. Quando sono arrivato ha cantato una canzone francese, mi sono chiesto ‘Dove sono?’. Ho passato un pranzo incredibile, abbiamo parlato tanto in francese. Mi ha fatto un discorso particolare, ma lo tengo per me, perché alcuni ricordi vanno conservati. Tutto è stato un sogno”.

Sul perché è ancora emozionato quando parla di Milan: “Questa società è particolare, ti resta in corpo. Giocatore che mi ha colpito di più al mio arrivo? Paolo Maldini, unico giocatore che ho visto giocare al 100% in allenamento e in partita”.

Su Van Basten: “Con Marco sul campo ci capivamo, ma purtroppo la bella partita insieme era stata contro il Goteborg, in cui fece 4 gol, poi la settimana dopo contro il Napoli ha ancora fatto 4 gol. Per me Marco è uno dei più grandi centravanti che il mondo del calcio ha avuto”.

Su Milan-PSG: “Mbappé in ogni momento della partita fa la differenza, anche Leao è così, ma Mbappé lo fa più spesso. Poi se non c’è Mbappé ci sono Kolo Muani, Dembelè, giocatori molto veloci e difficili da fermare, anche se qualcuno in Francia ci è riuscito. Il Milan ha una buona difesa, un attacco non male, credo che sarà una partita molto equilibrata”.

Se Leao vincerà il Pallone d’Oro: “Credo che Mbappé lo vincerà prima, sono 2-3 che va molto vicino ma senza vincere la Champions non lo vincerà. Perché il PSG non la vince? Perché i nomi non fanno la squadra, serve un’anima forte che il PSG non ha mai avuto per ora”.

Su Donnarumma: “Per me è uno dei migliori portieri in Europa, ma non so perché ogni tanto fa delle cagate incredibili”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Milan Press (@milanpress.it)

Altre notizie

Mercato Milan, il trasferimento di Daniel Maldini al Monza fa discutere. I possibili scenari

Nelle ultimissime ore sta facendo discutere la trattativa tra Milan e Monza per portare...

Milan, intesa trovata con Emerson Royal: adesso la trattativa con il Tottenham. Il punto

In attesa dell'inizio del calciomercato, mancano oramai solo sei giorni, il Milan è al...

MP GRAPHIC – Milan, chi mette i muscoli a centrocampo? I nomi possibili

Il Milan prosegue la sua ricerca per per rinforzare la mediana e garantire una...

Ultim'ora

Mercato Milan, il trasferimento di Daniel Maldini al Monza fa discutere. I possibili scenari

Nelle ultimissime ore sta facendo discutere la trattativa tra Milan e Monza per portare...

Milan, intesa trovata con Emerson Royal: adesso la trattativa con il Tottenham. Il punto

In attesa dell'inizio del calciomercato, mancano oramai solo sei giorni, il Milan è al...