HomeNewsTuttosport: il Milan si affida a Diaz. Brahim vede Torino e gode

Tuttosport: il Milan si affida a Diaz. Brahim vede Torino e gode

Alla vigilia della sfida tra Torino e Milan, l’edizione quest’oggi in edicola di Tuttosport dedica un focus a Brahim Diaz, per il quale le squadre del capoluogo piemontese sono state una sorta di portafortuna nel corso della sua carriera milanista. Due stagioni fa, il trequartista spagnolo venne messo in campo come mossa a sorpresa. Posizione occupata: dietro la prima punta con slittamento di Hakan Calhanoglu sulla sinistra. Una disposizione che nessuno si sarebbe aspettato anche perché, nel corso di quell’annata, Brahim era stato utilizzato in diverse occasioni come esterno sinistro. Fatto sta che il campo diede ragione a Pioli, con Diaz che segnò il primo dei tre gol con i quali il Milan espugnò per la prima volta l’Allianz Stadium e poi, quattro giorni dopo, ecco concedere il bis. Questa volta in casa del Torino, con i rossoneri che esondarono in un perentorio 7-0 nel quale Brahim si rese ancora protagonista con un gol e un assist.

Anche grazie a quelle prestazioni, Paolo Maldini e Ricky Massara tornarono dal Real Madrid per ottenere un prestito biennale (pagato 1.8 milioni) per trattenere a Milanello un giocatore che, a livello tecnico, è tra i più forti della rosa. Nella passata stagione, dopo un avvio di annata scintillante, il Covid con i suoi postumi ne hanno frenato la crescita tecnica e fisica, ma è dentro questa stagione che c’è stata una nuova scintilla. E’ stata nuovamente la Juventus la tappa di svolta per Brahim dentro il Milan. Contro i bianconeri, il 10 ha giocato da “7” ma anche da “10”, facendo un gol bellissimo che ha fatto il giro delle televisioni di tutto il mondo con un’esultanza emblematica di chi ha ancora tanta rabbia dentro per le critiche ricevute.

Non è un trequartista classico, ma è certamente un giocatore forte, con capacità diverse dagli altri che lo rendono unico. La doppietta con il Monza, poi, ha certificato una cattiveria davanti alla porta che nelle due stagioni precedenti era stata un po’ la mancanza principale di Diaz, più avvezzo alla ricerca dell’ultimo passaggio che della conclusione in porta. Oggi, invece, appare più determinato davanti ai portieri avversari e i suoi quattro gol in campionato ne sono la riprova.

Milan-Juventus: Brahim Diaz e Alex Sandro (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Juventus: Brahim Diaz e Alex Sandro (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Milan-Sassuolo 2-1: una magia di Leao riapre il match

Al ventesimo il Milan riapre il match contro il Sassuolo e lo fa con...

MP LIVE – Serie A, Sassuolo-Milan 2-1: gran gol di Leao per accorciare!

Dopo la partita d'andata di Europa League contro la Roma, il Milan scende in...

Sassuolo-Milan 2-0: rossoneri non scesi in campo, Laurientè raddoppia

Un Milan praticamente non sceso in campo è già sotto di due gol dopo...

Sassuolo-Milan 1-0: Pinamonti sblocca subito il match del Mapei Stadium

Dopo tre minuti e mezzo si sblocca il match del "Mapei Stadium": Volpato mette...

Ultim'ora

Milan-Sassuolo 2-1: una magia di Leao riapre il match

Al ventesimo il Milan riapre il match contro il Sassuolo e lo fa con...

MP LIVE – Serie A, Sassuolo-Milan 2-1: gran gol di Leao per accorciare!

Dopo la partita d'andata di Europa League contro la Roma, il Milan scende in...

Sassuolo-Milan 2-0: rossoneri non scesi in campo, Laurientè raddoppia

Un Milan praticamente non sceso in campo è già sotto di due gol dopo...