Milan, Romagnoli ancora protagonista di troppi errori

Author

Categories

Share

Il Milan trova la seconda sconfitta consecutiva in Serie A, prima volta in stagione. Figlia di un momento non idilliaco per la compagine rossonera per via dei troppi risultati negativi maturati da inizio 2021 e della condizione fisica che non è quella di qualche mese fa, come prevedibile del resto. Se la squadra comunque è riuscita a migliorare in questa stagione, così non sembra valere per Alessio Romagnoli, che nel Derby si è reso ancora una volta protagonista di troppi errori. Errori che potrebbero addirittura costargli il posto da titolare.

Ieri il capitano del Milan è stato completamente in balia di Lukaku, che l’ha sovrastato dal primo all’ultimo minuto, soprattutto sul primo e il terzo gol dell’Inter. La Gazzetta dello Sport sottolinea che Romagnoli ha interrotto da anni il suo percorso di crescita; a pensarci bene la rosea non ha tutti i torti. L’uomo che dovrebbe essere un leader sul campo, è sempre più protagonista di errori banali e per giunta uguali di partita in partita.

Alcuni esempi della stagione possono essere il rigore in favore della Stella Rossa con Romagnoli che tiene il braccio spalancato al momento del tiro di Falcinelli, oppure la leggere spintarella su Yazici in occasione del rigore per il Lille, per dirne alcune.

Detto questo, il capitano del Milan ci ha sempre messo la faccia quando le cose non sono andate bene e non si è smentito nemmeno dopo la brutta sconfitta di ieri. Però ora deve arrivare il momento del salto di qualità definitivo altrimenti rischia davvero di perdere la titolarità, con Tomori che scalpita.

Milan: Alessio Romagnoli - MilanPress, robe dell’altro diavolo
Milan: Alessio Romagnoli – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share