HomePrimo PianoMilan, Rangnick prepara la rivoluzione: centrocampo e attacco potrebbero cambiare volto

Milan, Rangnick prepara la rivoluzione: centrocampo e attacco potrebbero cambiare volto

Ralf Rangnick, che al termine della stagione in corso dovrebbe stringere un patto con il Diavolo, seguirà con grande attenzione le partite che il Milan disputerà fino al due agosto. Il tutto per poter iniziare a valutare chi potrà tornargli utile in vista della prossima annata e chi dovrà invece essere ceduto. Già nei mesi scorsi, il manager nativo di Backnang aveva iniziato a osservare le prestazioni dei rossoneri. Ora, tuttavia, è arrivato il momento di prendere le prime decisioni. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, l’ex allenatore dello Schalke 04 e del Lipsia non avrebbe infatti intenzione di lasciare nulla al caso, anche perché trascorreranno pochi giorni tra la fine di questo campionato e l’inizio del prossimo e la sessione di mercato durerà poco più di un mese.

Il tecnico tedesco deve quindi capire quanto prima quali siano i giocatori su cui puntare. Sempre stando al quotidiano piemontese, la rivoluzione di Rangnick riguarderà il centrocampo e l’attacco. In difesa, invece, dovrebbero arrivare al massimo un centrale e due terzini. Nella zona nevralgica del terreno di gioco, l’unico sicuro di essere confermato dovrebbe essere Ismael Bennacer, mentre i nomi più caldi sono quelli di Szoboszlai, Florentino Luis e Bakayoko. Infine, indipendentemente dal futuro di Zlatan Ibrahimovic, dovrebbe presto approdare a Milano almeno un centravanti.

Altre notizie

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...

Milan, ora lo Slavia Praga in sette giorni. Cosa portarsi dietro dal Rennes?

Superato l’ostacolo Lazio è già tempo di ributtarsi sull’Europa League ed entrare in ottica...

Lazio, Sarri: “Contro il Milan una grande partita: non abbiamo mai sofferto, neanche in inferiorità numerica”

Dopo la partita di venerdì tra Lazio e Milan allo stadio Olimpico, terminata 0-1...

Ultim'ora

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...

Milan, ora lo Slavia Praga in sette giorni. Cosa portarsi dietro dal Rennes?

Superato l’ostacolo Lazio è già tempo di ributtarsi sull’Europa League ed entrare in ottica...