HomeIn evidenzaIl Milan ritrova lo smalto delle grandi notti europee: Leao e Giroud...

Il Milan ritrova lo smalto delle grandi notti europee: Leao e Giroud rovesciano il PSG. A San Siro finisce 2-1

Il Milan batte in rimonta il Paris Saint-Germain e si rilancia nella corsa alla qualificazione: a davanti ai 75 mila di San Siro, i rossoneri vincono 2-1 grazie alle reti di Leao e Giroud.

PSG-Milan, primo tempo

Pioli torna a schierare i “titolarissimi”, con l’unico ballottaggio in mezzo al campo che viene vinto da Musah a svantaggio di Krunic e Adli. Anche Luis Enrique con l’undici tipo, con Kolo Muani che vince il duello con Ramos per agire da centravanti. La partita parte su ritmi infernali e nel primo quarto d’ora accade di tutto: al sesto Loftus-Cheek viene liberato al tiro da un assist di Leao, ma da ottima posizione calcia alto con il sinistro. Alla prima occasione, il PSG passa: angolo di Vitinha, sul primo palo Marquinhos fa da sponda trovando tutto solo sul secondo l’ex Inter Skriniar che da due passi non può sbagliare. Il Milan però è in partita e dopo tre minuti pareggia: progressione di Rafa Leao, che poi apre per Giroud, sul sinistro del francese c’è l’ottima risposta di Donnarumma, ma sulla palla vagante si fionda ancora il portoghese che in rovesciata batte l’ex compagno.

Intorno al minuto 25 doppia importante occasione per gli ospiti: prima Mbappè viene lanciato a tu per tu con Maignan, ma calcia male davanti al portiere rossonero, poi Dembelè con un tiro a giro dal limite dell’area centra in pieno la traversa. Sul ribaltamento di fronte, Loftus-Cheek allarga per Giroud, che con il sinistro trova solo l’esterno della rete. Al 32°, punizione dai trenta metri di Tomori, Donnarumma è attento e si distende alla sua destra per respingere. Cinque minuti dopo, Leao punta Hakimi e poi va alla conclusione sul primo palo, ma senza inquadrare la porta. Al 40° lancio per Pulisic, che brucia Lucas Hernandez, ma poi con il destro calcia in maniera sbilenca. Un tiro di Vitinha facilmente bloccato da Maignan è l’ultima situazione di un primo tempo spumeggiante, che si conclude su un giusto 1-1.

PSG-Milan, secondo tempo

La ripresa inizia con gli stessi uomini, ma al quinto minuto il Milan opera il sorpasso: un cross di Pulisic dalla destra attraversa tutta l’area e arriva dall’altro lato a Theo Hernandez, che mette sul cross sul quale è mastodontico lo stacco di Olivier Giroud a svettare sul Skriniar e bucare Donnarumma. Il PSG è molto nervoso, e si carica di cartellini gialli; non a caso, Luis Enrique toglie tre dei quattro ammoniti (Ugarte, Vitinha e Lucas Hernandez) oltre a Kolo Muani, sostituito da Ramos. Al ventesimo, punizione molto insidiosa di Theo Hernandez, sul quale Donnarumma vola a toglierla dall’angolino. Subito dopo, ammonizione pesante tra le fila rossonera, perchè Musah era diffidato e salterà la decisiva sfida contro il Borussia Dortmund. Il PSG prova a stazionare nella metà campo del Milan, che dal canto suo è un po’ con il fiato corto, ma Pioli non opera cambi fino al minuto 84, quando inserisce Krunic e Okafor per Musah e Leao. Lo svizzero, pochi secondi dopo il suo ingresso in campo, va vicinissimo al gol, con un tiro che mira all’angolino ma trova una parata miracolosa di Donnarumma. Il PSG si rende molto pericoloso a un minuto dal novantesimo con Kang-In Lee che entra in area e calcia sul primo palo colpendo la parte esterna del legno. Nel secondo dei sette minuti di recupero, Pulisic si accascia toccandosi il flessore e al suo posto entra Florenzi. Il Milan serra le fila fino al minuto 98.30 e porta a casa tre punti fondamentali per giocarsi fino alla fine il passaggio del turno.

Milan: Rafael Leao e Christian Pulisic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Rafael Leao e Christian Pulisic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Benjamin Sesko ha fretta: la decisione sul suo futuro arriverà prima di EURO 2024

Benjamin Sesko è l'attaccante più discusso del momento. Non solo per quanto riguarda il...

CorSport: Milan, occhi puntati sulla Ligue 1 e non solo per il difensore. Buongiorno in salita…

Anche il mercato del Milan di quest'estate sarà certamente movimentato, magari non come lo...

Verso Milan-Salernitana: la designazione arbitrale del match di San Siro dell’ultima giornata di Serie A

Tra tre giorni il Milan di Stefano Pioli tornerà a San Siro con l'obiettivo...

Un tricolore sperduto nella memoria: Milan, cosa resta di quello scudetto due anni dopo? Il giocattolo si è inceppato

Due anni fa, oggi. Leggerete ovunque questa frase sui social, perché il 22 maggio...

Ultim'ora

Benjamin Sesko ha fretta: la decisione sul suo futuro arriverà prima di EURO 2024

Benjamin Sesko è l'attaccante più discusso del momento. Non solo per quanto riguarda il...

CorSport: Milan, occhi puntati sulla Ligue 1 e non solo per il difensore. Buongiorno in salita…

Anche il mercato del Milan di quest'estate sarà certamente movimentato, magari non come lo...

Verso Milan-Salernitana: la designazione arbitrale del match di San Siro dell’ultima giornata di Serie A

Tra tre giorni il Milan di Stefano Pioli tornerà a San Siro con l'obiettivo...