HomePrimo PianoPensare alla Juventus o non fare calcoli? Pioli dovrà gestire il problema...

Pensare alla Juventus o non fare calcoli? Pioli dovrà gestire il problema diffidati

La stagione del Milan è decisamente ad un bivio. La sconfitta con la Lazio ha segnato il punto più basso della stagione facendo precipitare i rossoneri virtualmente fuori dalla zona Champions League. La prossima sfida contro il Benevento, bisognoso di punti salvezza, non può essere fallito. Ma sarà una sfida con il pensiero già al match dell’Allianz Stadium contro la Juventus? Un dilemma che nasce dai tanti diffidati che potenzialmente potrebbero saltare la sfida contro i bianconeri.

Gestire o non fare calcoli? Il dilemma di Pioli

I diffidati del Milan sono ben 6 e tutti con un certo peso specifico: in difesa contro il Benevento la scelta dovrebbe ricadere su uno tra Dalot e Theo Hernandez. Entrambi sono diffidati e non si può rischiare di perdere in un colpo solo entrambi i terzini sinistri. La scelta quindi dovrebbe essere abbastanza logica in questo caso. Molto più difficile la situazione della trequarti dove sono a rischio: Rebic, Calhanoglu, Saelemaekers e Castillejo. I primi tre sono praticamente i 3 titolari alle spalle della prima punta. Aldilà del rischio squalifica però, sopratutto Calhanoglu, sta vivendo un periodo di alti e bassi. Sarebbe quindi più facile sostutuire il turco magari premiando Brahim Diaz, che nei pochi spezzoni che ha avuto, è sempre riuscito a dare verve all’attacco. Per Rebic e Saelemaekers dipende dalla titolaritàdi Ibrahimovic. Se lo svedese, come sembra, partirà titolare potrebbe essere risparmiato uno dei due in favore di Leao che potrebbe finalmente tornare a giocare sull’esterno. Le opzioni a disposizione di Pioli ci sono, ma conviene fare questi calcoli o è meglio pensare partita per partita?. Fa strano sentirlo ma la partita con il Benevento è una finale per il Milan e come tale deve essere giocata. Non ci si può permettere di fare calcoli e pensare già alla Juventus. Bisogna guardare allo stato di forma dei giocatori, perchè servirà il miglior Milan possibile. Se poi sono anche diffidati, tanto meglio, ma Pioli e la squadra non devono cadere nell’errore di sottovalutare l’impegno contro l’ex Pippo Inzaghi.

Milan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Stefano Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Sky Sport, Milan: per Osorio c’è la concorrenza di alcuni club di Premier. La situazione Zaniolo…

L'obiettivo del Milan Dario Osorio è seguito anche da alcuni club di Premier League,...

Verso Milan-Sassuolo, il programma della vigilia delle due squadre: dalla rifinitura alle conferenze stampa di Pioli e Dionisi

È già tempo di vigilia di Milan-Sassuolo, ventesimo turno di Serie A. Domani le...

Sportitalia: Zaniolo rifiuta l’offerta del Bournemouth, aspetta il Milan per Giugno

Il Milan negli scorsi giorni ha provato a prendere Nicolò Zaniolo ma le richieste...

Settore Giovanile: il programma del weekend rossonero

A eccezione della Primavera maschile, impegnata di lunedì pomeriggio contro la Juventus, sarà domenica 29...

Ultim'ora

Sky Sport, Milan: per Osorio c’è la concorrenza di alcuni club di Premier. La situazione Zaniolo…

L'obiettivo del Milan Dario Osorio è seguito anche da alcuni club di Premier League,...

Verso Milan-Sassuolo, il programma della vigilia delle due squadre: dalla rifinitura alle conferenze stampa di Pioli e Dionisi

È già tempo di vigilia di Milan-Sassuolo, ventesimo turno di Serie A. Domani le...

Sportitalia: Zaniolo rifiuta l’offerta del Bournemouth, aspetta il Milan per Giugno

Il Milan negli scorsi giorni ha provato a prendere Nicolò Zaniolo ma le richieste...