HomeGiovaniliPrimavera, Abate dopo Milan-Newcastle: "Non abbiamo fatto ancora niente. Teniamo la testa...

Primavera, Abate dopo Milan-Newcastle: “Non abbiamo fatto ancora niente. Teniamo la testa bassa e cresciamo in mentalità”

Il tecnico della Primavera rossonera Ignazio Abate ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Milan TV dopo la vittoria per 4-0 sul Newcastle nella prima sfida del girone di Youth League. Ecco la sua analisi del match.

Volevamo iniziare con il piede giusto. Abbiamo fatto 25 minuti ottimi, poi per 20 minuti abbiamo abbassato un po’ l’intensità mentale e infatti mi sono arrabbiato un po’. Poi abbiamo fatto un bel secondo tempo, sono contento di tutti, anche dei cambi. Dobbiamo continuare così, tenere la testa bassa e crescere in mentalità. Andiamo avanti. Tra quattro giorni abbiamo un’altra partita difficilissima, ma con questo spirito e questa voglia ne affronteremo una alla volta“.

Sulla prestazione: “Eravamo preparati, i ragazzi l’hanno interpretata bene. A parte per quei venti minuti, abbiamo avuto qualità nel palleggio e sicurezza. C’è da diventare molto più concreti secondo me, perché molte volte arriviamo lì e siamo troppo leggeri, ma la strada è quella giusta. La voglia, lo spirito e l’ambizione: dobbiamo lavorare molto su queste cose. Il gruppo ha valori morali alti e si può solo che migliorare“.

Abate conclude: “Noi siamo qui per aiutare i ragazzi nel nostro percorso di crescita. A livello individuale dobbiamo mettergli dentro il più possibile e farli crescere. Se cresce il singolo, crescerà anche il gioco. Youth League? Girone a quattro squadre, ogni partita può essere decisiva. Incontriamo squadre forti, settori giovanili all’avanguardia. Per noi sarà un piacere affrontarli, ci farà crescere. Già l’anno scorso abbiamo capito cosa serve in Europa per poter competere. Anche noi abbiamo le nostre carte, i ragazzi stanno lavorando bene. È tutta esperienza per loro, poi ovviamente entriamo in campo per vincere e per far bene. Vediamo, senza mettere troppa pressione sulla squadra. Noi quest’anno giochiamo sotto età, l’anno scorso sotto sotto età, ma stiamo ritrovando quell’anima seminata l’anno scorso. Sono felicissimo per loro, ma non abbiamo fatto ancora niente. Sono passate poche partite in campionato, la prima in Europa, ma ci tenevamo a partire bene e faccio i complimenti ai ragazzi“.

Milan Primavera: Ignazio Abate - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan Primavera: Ignazio Abate – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Capello: “Ibra vivrà grandi responsabilità ora, dovrà far sentire la sua voce in tutte le aree. Ho un solo dubbio però…”

Fabio Capello, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. L'argomento di discussione è...

Milan in mezzo alla tempesta? Tutti sull’arca di Noah. E ora la zona Champions League si solidifica ancor di più

Non era facile, soprattutto dopo i nuvoloni di tempesta fatti arrivare da Cardinale. Ma...

Serie A, Okafor raggiunge Jovic e Lautaro in una speciale classifica

Ancora una volta Noah Okafor si rivela decisivo per il Milan: l'attaccante svizzero ha...

Gazzetta: il Milan riparte a discapito della Lazio. Il terzo posto è ancora solido

Il Milan riparte, in qualche modo. Così scrive la Gazzetta dello Sport, nell'edizione odierna....

Ultim'ora

Capello: “Ibra vivrà grandi responsabilità ora, dovrà far sentire la sua voce in tutte le aree. Ho un solo dubbio però…”

Fabio Capello, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. L'argomento di discussione è...

Milan in mezzo alla tempesta? Tutti sull’arca di Noah. E ora la zona Champions League si solidifica ancor di più

Non era facile, soprattutto dopo i nuvoloni di tempesta fatti arrivare da Cardinale. Ma...

Serie A, Okafor raggiunge Jovic e Lautaro in una speciale classifica

Ancora una volta Noah Okafor si rivela decisivo per il Milan: l'attaccante svizzero ha...