Gazzetta, Milan: il punto sui rinnovi

Milan: Maldini e Massara (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Il Milan, oltre al mercato in entrata e in uscita, sta lavorando ai rinnovi dei giocatori più importanti per evitare problemi in futuro. La Gazzetta dello Sport, sul suo sito, ha fatto un punto, tra chi è vicino a firmare e chi meno. Partendo dal primo gruppo, il nome più importante è quello di Tomori: il ragazzo ha dichiarato di voler rinnovare e i discorsi sono già ben avviati per un prolungamento fino al 2027 con adeguamento. Come lui, anche Pobega: dopo anni di prestito, è tornato a casa e ha convinto tutti, tanto da meritarsi un rinnovo fino al 2027 che verrà annunciato a breve.

Un altro che sicuramente non creerà problemi è Sandro Tonali: riscattato la scorsa estate, pur di rimanere al Milan si era abassato lo stipendio, negli scorsi giorni c’è stato un incontro col suo agente Riso, che potrebbe portare a breve ad un rinovo con adeguamento importante nonostante il suo contratto scada già nel 2026. Anche per Kalulu i discorsi sembrano a buon punto: il classe 2000 ha espresso la volontà di rinnovare e le parti stanno parlando da Giugno, anche lui riceverà un aumento significativo, oltre che allungare la durata del contratto fino al 2027.

La situazione più spinosa è quella di Rafael Leao: i discorsi sono iniziati tempo fa, ma sono rallentati prima per la sentenza del Caso Sporting che lo riguarda, poi per l’inizio del mercato; il portoghese per il Milan resta comunque una priorità e a fine mercato sicuramente si cercherà di chiudere la pratica. Infine, Giroud: in scadenza nel 2023, il francese ha un’opzione per rinnovare un altro anno che certamente verrà esercitata se farà un stagione come la scorsa.

Milan: Fikayo Tomori, Pierre Kalulu (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Fikayo Tomori, Pierre Kalulu (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Olivier Giroud e Rafael Leao (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Olivier Giroud e Rafael Leao (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)