HomeIn evidenzaMilan, la tua maturità è sfruttare questa possibilità

Milan, la tua maturità è sfruttare questa possibilità

Paolo Maldini l’aveva detto prima della gara di Udine: “Una gara insidiosa, ma restiamo con i piedi per terra. Non possiamo precludere obiettivi, se si ha la possibilità va sfruttata“. Bingo. È inutile nasconderlo, è bello vedere giocare il Milan, è appagante riconoscerne la forza mentale e la tenuta fisica di una squadra che con umiltà occupa la prima posizione. Gioco studiato, organizzato, una spina dorsale fortificata dai due poli Kjaer e Ibrahimovic che stanno sostenendo i più giovani. Un primato figlio di sacrifici, di lavoro e di possibilità sfruttate. Il calcio è cambiato, vero, ma il Milan è stato bravo ad adattare il gioco, i suoi uomini, la sua mentalità e ora anche la sua potenza. Lo sport in generale è cambiato, in una situazione, quella che vede protagonista tutto il mondo, che non conosceva precedenti. Il Milan è primo per bravura, ma anche furbizia, in un ottimo lavoro di lungimiranza che coinvolge la squadra dirigenziale, allenatore e i giocatori tutti.

Milan: Zlatan Ibrahimovic - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Zlatan Ibrahimovic – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Possibilità. Si è già parlato dei tifosi, assenza pesante per certi versi ma un bene significativo per altri. Meno pressioni e aspettative, per un Milan giovane che aveva bisogno di tempo e spazi per crescere. O forse, addirittura per nascere. Il Covid ha certamente cambiato anche i ritmi dello sport, con gare più ravvicinate e meno tempo per il riposo. Con la concreta possibilità di assenze improvvise, anche pesanti. Grazie a questa novità il Milan ha riscoperto l’essenzialità delle riserve; una squadra lunga, con protagonisti che condividono il palco e quindi anche i successi.

Scudetto. Primato non vuol dire Scudetto, sia chiaro. Il Milan è ancora giovane e risulta difficile prevedere una tenuta a questi livelli per tutta la stagione. È però indubbia la volontà e la necessità di proseguire su questa strada ormai chiara e tracciata, che presenterà inside che solo il carattere nascente di questa squadra saprà affrontare. Come diceva Maldini, il Milan ha ora una possibilità: comandare il campionato di Serie A. Compito che sta risultando alla portata della squadra di Pioli. Che piaccia o meno. Per ora si parla di possibilità da sfruttare, un domani chissà.

Milan: Paolo Maldini - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Paolo Maldini – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Bianchini (WWF Martesana Sud Milano): “Nuovo stadio Milan? Non in una zona boschiva che vogliamo far riconoscere”

L'area di San Donato Milanese è da proteggere per questioni ambientali. Questo afferma Giorgio...

Mercato Milan, per Broja si aggiunge un’altra pretendente. Ecco di chi si tratta

Fuori dal progetto del neo tecnico Enzo Maresca, Armando Broja è alla ricerca della...

Il Milan Under-16 K.O. in finale: lo Scudetto va all’Atalanta, che vince 3-2

Si è da poco conclusa la finale scudetto del campionato Under-16, che ha visto...

Milan, a che punto sei?

Cinquantasei giorni. Tanto manca allo start della Serie A 2024-25, un campionato che il...

Ultim'ora

Bianchini (WWF Martesana Sud Milano): “Nuovo stadio Milan? Non in una zona boschiva che vogliamo far riconoscere”

L'area di San Donato Milanese è da proteggere per questioni ambientali. Questo afferma Giorgio...

Mercato Milan, per Broja si aggiunge un’altra pretendente. Ecco di chi si tratta

Fuori dal progetto del neo tecnico Enzo Maresca, Armando Broja è alla ricerca della...

Il Milan Under-16 K.O. in finale: lo Scudetto va all’Atalanta, che vince 3-2

Si è da poco conclusa la finale scudetto del campionato Under-16, che ha visto...