HomeNewsTuttosport: Milan, il letargo delle punte. Nel 2023 attaccanti con le polveri...

Tuttosport: Milan, il letargo delle punte. Nel 2023 attaccanti con le polveri bagnate

Nel giorno dell’importante sfida in casa della Lazio, Tuttosport evidenzia un dato “da spia rossa” per il Milan. Nelle cinque gare giocate nel 2023, i Campioni d’Italia hanno segnato solo sei gol. Un ritmo non da zona Champions e infatti i rossoneri in queste cinque partite hanno perso due obiettivi importanti della propria stagione, la Coppa Italia e la Supercoppa italiana.

L’unico giocatore che di ruolo gravita fra la trequarti e l’attacco ad aver segnato in questo 2023 è Rafael Leao, autore di due gol a Salerno e Lecce. Tutti gli altri elementi offensivi della squadra rossonera non hanno trovato la via del gol e non lo fanno da tempo. Il Milan ha perso i gol dei giocatori che di mestiere dovrebbero farli. Tant’è che nei sei fin qui realizzati ci sono le firme di due difensori (Kalulu e Calabria) e due mediani (Tonali e Pobega).

Per tutti gli altri, il tempo si è fermato: Giroud non segna in maglia rossonera dai minuti finali di Milan-Spezia 2-1, il 5 novembre. Andando a ritroso nel tempo, Messias e Krunic si sono fermati al 2 novembre, Milan-Salisburgo 4-0; mentre il 22 ottobre, Milan- Monza 4-1, è il giorno delle ultime reti di Brahim Diaz (due) e della prima e unica firma di Origi. Bisogna tornare al primo ottobre, Empoli-Milan 1-3 per trovare l’ultimo sigillo di Rebic, mentre Saelemaekers si è distinto nelle prime due uscite in Champions con Salisburgo (1-1) e Dinamo Zagabria (3-1), datate 6 e 14 settembre.

Ancora fermi al palo De Ketelaere, l’infortunato Ibrahimovic (che punta a tornare il 14 febbraio contro il Tottenham nell’andata degli ottavi di Champions), Adli e il 18enne Lazetic. Insomma, il Milan dovrà ritrovare la serenità giusta, quindi “aggiustare” l’aspetto mentale, decisivo anche per far girare al meglio le gambe, ma è innegabile che serva un apporto diverso dai giocatori offensivi: non possono bastare le sole folate di Leao per tornare a brillare.

Giroud
Milan: Tommaso Pobega, Olivier Giroud e Junior Messias (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Milan fuori dalla prossima Champions League: catastrofe da evitare

Immaginare un Milan fuori dalla prossima Champions League avrebbe i contorni della catastrofe per...

Si muove il mercato dei giovani: Omoregbe e Roback in uscita dalla Primavera

Il Milan dei giovani perde due membri: Bob Murphy Omoregbe ed Emil Roback lasciano...

Di Marzio – Bakayoko lascia il Milan: sta trattando con la Cremonese

Si chiude il secondo capitolo in rossonero per Tiémoué Bakayoko. Come riporta Gianluca Di...

Dalle parole di Tadic verso Schreuder, alle mani giunte di Calabria sotto la Sud. Quando le scuse tecniche, tattiche ed economiche, stanno a zero

È della scorsa settimana la dichiarazione di Tadic, numero 10 e capitano dell’Ajax, attraverso...

Ultim'ora

Milan fuori dalla prossima Champions League: catastrofe da evitare

Immaginare un Milan fuori dalla prossima Champions League avrebbe i contorni della catastrofe per...

Si muove il mercato dei giovani: Omoregbe e Roback in uscita dalla Primavera

Il Milan dei giovani perde due membri: Bob Murphy Omoregbe ed Emil Roback lasciano...

Di Marzio – Bakayoko lascia il Milan: sta trattando con la Cremonese

Si chiude il secondo capitolo in rossonero per Tiémoué Bakayoko. Come riporta Gianluca Di...