Oddo: “Milan e Lazio possono competere per lo scudetto: offrono un gioco propositivo”

Author

Categories

Share

Sono diversi i giocatori ad aver giocato sia nel Milan che nella Lazio e uno di questi è Massimo Oddo. L’ex terzino della Nazionale ha rilasciato un’intervista ai microfoni della Gazzetta dello Sport a poche ora dal big match di San Siro: ecco le sue impressioni.

Sullo scudetto: “La Juve ammazza campionato non c’è più, tutte e due possono competere. La politica del Milan è quella giusta, puntare sui ragazzi ma con la guida di giocatori come Ibra e Giroud. La Lazio ha in panchina un maestro di calcio, la sua mano è assolutamente già evidente. Con lui tanti giocatori potranno esaltarsi. E tanti altri di grande intelligenza tattica potranno avere sempre più spazio, penso a Patric provato difensore centrale. Tatticamente sarà una bella partita, tra due allenatori che offrono un gioco propositivo“.

Su Brahim Diaz e Luis Alberto: “Sono completamente diversi, Diaz è un dieci vero, Luis Alberto lo trovi dappertutto ed è uno di quei giocatori che con Sarri possono compiere un ulteriore salto di qualità. Tutti e due possono fare la fortuna delle loro squadre“.

Su Ibrahimovic e Immobile: “Il fisico lo aiuta, ma l’età c’è: Zlatan non potrà fare quaranta partite stagionali e per questo ecco Giroud. I giocatori forti possono sempre giocare insieme. Su Immobile ho la mia idea: ha caratteristiche precise, è tra i più forti al mondo se c’è da attaccare la profondità, nel fraseggio dell’Italia di Mancini fa più fatica…“.

Sulla Champions League del Milan: “Sarà spinto dall’entusiasmo ma Maldini meglio di tutti sa quanto sia una competizione diversa da tutte le altre. Per questo ha fatto benissimo ad aggiungere uomini di esperienza. Hanno chance di passare un girone tostissimo, e se non succederà non potrà essere considerato un fallimento“.

Massimo Oddo - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Massimo Oddo – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share