HomePrimo PianoMP PREVIEW - Verso Milan-Lazio: tutto quello che c’è da sapere

MP PREVIEW – Verso Milan-Lazio: tutto quello che c’è da sapere

Milan-Lazio è il quarto di finale numero due dell’edizione di Coppa Italia 2021/22 che vale un posto in semifinale, contro l’Inter o contro la Roma. All’orizzonte una doppia possibilità di derby: Milano sfida Roma in casa, a San Siro, in una due giorni di grande calcio. Entrambe le squadre arrivano al match con tanta fiducia ed entusiasmo dopo due vittorie in due partite importanti. I rossoneri hanno superato in rimonta i cugini nerazzurri nella stracittadina, mentre i biancocelesti hanno sbancato il Franchi con un netto 0-3.

Stefano Pioli e Maurizio Sarri si sono approcciati in maniera diversa alla competizione nel giorno di vigilia. Il primo ha detto: “La Coppa Italia è una competizione in cui vogliamo arrivare fino in fondo“. Il secondo, invece, ha parlato così: “Dispiace che la Coppa Italia sia una delle competizioni più antisportive del mondo. Non possiamo scegliere una competizione e questa è comunque un traguardo importante“. Analizziamo ora il momento delle due squadre.

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

17 vittorie, 5 pareggi, 8 sconfitte: questo il ruolino di marcia dei rossoneri in stagione fino ad ora. Come detto in precedenza, nel weekend è arrivata una vittoria pesante contro l’Inter che ha infiammato la corsa allo scudetto. Se parliamo di Coppa Italia, però, è da ricordare il percorso fatto sin qui: agli ottavi gli uomini di Pioli hanno superato con fatica il Genoa dell’ora ex allenatore del Grifone Andriy Shevchenko con il risultato di 3-1 dopo i tempi supplementari.

Il tecnico emiliano può sorridere perché ritrova anche Ante Rebic dopo Fikayo Tomori, già convocato per il derby di sabato. Il croato si è allenato col gruppo in questi giorni e sembra aver recuperato dopo il trauma alla caviglia. Restano indisponibili Ballo-Toure, di ritorno dalla Coppa d’Africa, il lungodegente Kjaer e Ibrahimovic (definito “un leone in gabbia”). Occhio ai diffidati: Saelemaekers e Tonali a rischio in caso di semifinale.

Per quel che riguarda la formazione, dovrebbe essere confermato per 9/11 quello visto contro i nerazzurri in campionato. Tornano dal 1’ Messias e Brahim Diaz: il primo preferito a Saelemaekers, il secondo sposta invece Kessie in mediana, con Bennacer in panchina.

Indisponibili Ballo-Toure, Ibrahimovic (infiammazione al tendine achilleo destro), Kjaer (danno legamentoso al ginocchio sinistro)
Squalificati
Diffidati Saelemaekers, Tonali
Lazio: Maurizio Sarri - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Lazio: Maurizio Sarri – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Lazio

13 vittorie, 10 pareggi, 8 sconfitte: questo il bottino biancoceleste arrivati a questo punto dell’annata. La squadra di Sarri ha acciuffato il 6° posto in classifica nel weekend, superando i rivali della Roma, seppur con gli stessi punti (39). In Coppa Italia il cammino è iniziato agli ottavi contro l’Udinese: come per il Milan, sono serviti i tempi supplementari per prevalere sui friulani per 1-0.

Due gli assenti in casa capitolina: si tratta dell’ex Acerbi, alle prese con una lesione muscolare e di Akpa Akpro. Da porre attenzione alla questione diffidati, perché in 6 rischiano l’eventuale semifinale contro Inter o Roma.

Il tecnico dovrebbe concedere una chance ad un altro ex rossonero: Pepe Reina dovrebbe difendere i pali laziali. La formazione non dovrebbe poi discostarsi troppo da quella vista contro la Fiorentina sabato sera: le uniche sostituzioni dovrebbero riguardare Hysaj per Lazzari e Felipe Anderson per Pedro.

Indisponibili Acerbi (lesione muscolare al flessore della coscia sinistra)
Squalificati
Diffidati Cataldi, Felipe Anderson, Hysaj, Luiz Felipe, Patric, Raul Moro

 

Statistiche e precedenti di Milan-Lazio

  • Sarà la 21ª sfida in Coppa Italia tra Milan e Lazio: 8 successi per parte e 4 pareggi;
  • Sarà la 14ª sfida in Coppa Italia tra Milan e Lazio a San Siro: 6 vittorie rossonere, 2 pareggi, 5 successi biancocelesti;
  • Il Milan ha vinto solo 1 degli ultimi 9 confronti con la Lazio in Coppa Italia (3 pareggi, 5 sconfitte) e ha mancato l’appuntamento con il gol in tutte le ultime 5 sfide: è già la striscia più lunga di gare senza reti contro una singola avversaria per i rossoneri nella competizione;
  • Negli ultimi 4 incontri tra Milan e Lazio in Coppa Italia è stato segnato un solo gol, proprio nella gara più recente (Correa a San Siro nell’aprile 2019): l’ultima rete rossonera contro la Lazio in Coppa Italia risale ai quarti di finale giocati nel gennaio 2012 a San Siro, firmata da Zlatan Ibrahimovic (in quella gara anche l’ultimo gol milanista di Clarence Seedorf);
  • Dopo aver vinto 5 delle prime 7 partite casalinghe contro la Lazio in Coppa Italia (1 pareggio, 1 sconfitta), il Milan è riuscito a ottenere un solo successo nelle ultime 6 (1 pareggio, 4 sconfitte);
  • Milan e Lazio si sono incrociate 3 volte nei quarti di finale di Coppa Italia: i rossoneri sono passati nelle prime due occasioni (2002 e 2012) venendo poi eliminati nel 2015, anno in cui i biancocelesti raggiunsero la finale sotto la guida proprio di Stefano Pioli;
  • Il Milan ha perso soltanto 2 delle ultime 17 partite casalinghe di Coppa Italia (12 vittorie, 3 pareggi), entrambe contro la Lazio (0-1 nel 2015 e 0-1 nel 2019);
  • Dopo aver passato i quarti di finale per 3 partecipazioni di fila, tra il 2017 e il 2020, il Milan è stato eliminato dall’Inter in questo turno nella scorsa edizione di Coppa Italia e non esce in questa fase per due stagioni consecutive dal 2015: 3 di fila, l’ultima proprio contro la Lazio;
  • La Lazio è stata eliminata nelle ultime 2 occasioni in cui ha giocato i quarti di finale di Coppa Italia, contro Napoli e Atalanta, e non esce per 3 partecipazioni di fila in questa fase del torneo addirittura dal 1993;
  • 16 degli ultimi 17 gol del Milan in Coppa Italia sono arrivati su azione; l’unica eccezione nel parziale è stata la rete di Hakan Calhanoglu, sugli immediati sviluppi di rimessa laterale, contro il Torino nel gennaio 2020.

Probabili formazioni di Milan-Lazio

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Romagnoli (c), Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Messias, Brahim Diaz, Leao; Giroud  (A disp.: Tatarusanu, Mirante; Florenzi, Gabbia, Tomori; Bakayoko, Bennacer, Castillejo, Krunic, Saelemaekers; Maldini, Lazetic, Rebic)  All. Stefano Pioli

Lazio (4-3-3): Reina; Hysaj, Patric, Luiz Felipe, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile (c), Zaccagni  (A disp.: Strakosha, Adamonis; Floriani, Lazzari, Radu; Akpa Akpro, André Anderson, Basic, Cataldi, Romero; Cabral, Moro, Pedro)  All. Maurizio Sarri

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave del Milan: Olivier Giroud

Uomo chiave della Lazio: Ciro Immobile

Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Milan

È stato il protagonista del weekend con una doppietta che ha ribaltato l’Inter e per questo non può che essere lui il nostro uomo chiave per la sfida di domani sera: stiamo parlando ovviamente di Olivier Giroud. Il signore di San Siro ha realizzato tutti gli 8 gol segnati con la maglia del Milan stadio Meazza, incluso quello del momentaneo pareggio contro il Genoa in Coppa Italia.

Il centravanti francese ha finalmente distrutto la maledizione della maglia numero 9, un tormentone portato avanti da quando Pippo Inzaghi ha detto addio al calcio giocato. Nonostante la bellezza della seconda rete contro i nerazzurri, il campione transalpino viene continuamente sminuito e vengono sminuite le sue qualità: non è una cosa che lo scalfirà, ma potrà sicuramente essere una motivazione in più come spesso è successo in carriera.

Milan-Lazio: Franck Kessie, Ciro Immobile, Adam Marusic, Felipe Anderson, Sergej Milinkovic-Savic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Lazio: Franck Kessie, Ciro Immobile, Adam Marusic, Felipe Anderson, Sergej Milinkovic-Savic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Lazio

Ciro Immobile è il nostro uomo chiave per la sfida contro il Milan. L’attaccante biancoceleste e della Nazionale italiana è stato decisivo andando a segno in 3 delle ultime 4 partite della Lazio e, in generale, ha realizzato 22 reti in 27 gare (3 assist) in questa stagione. Numeri da bomber vero che, come Giroud, viene spesso sminuito.

Contro il club rossonero il numero 17 ha preso parte a 5 reti nelle sue ultime 5 sfide in tutte le competizioni, incluso un assist in Coppa Italia nell’aprile 2019 (3 gol, 2 passaggi vincenti). La guerra dei centravanti è aperta.

Dove seguire Milan-Lazio

Partita: Milan-Lazio

Data: 9 febbraio 2022

Orario: 21.00

Arbitro: Simone Sozza

Assistenti: Alessio Tolfo, Antonio Vono

IV uomo: Francesco Cosso

VAR e AVAR: Davide Massa, Daniele Bindoni

Canale: Canale 5

Diretta testuale: account Twitter di Milanpress o milanpress.it

Altre notizie

Milan, sfuma definitivamente Ziyech? Il marocchino cerca l’accordo col PSG

Rischia di sfumare definitivamente uno degli obiettivi del Milan in queste ultime sessioni di...

Milan fuori dalla prossima Champions League: catastrofe da evitare

Immaginare un Milan fuori dalla prossima Champions League avrebbe i contorni della catastrofe per...

Si muove il mercato dei giovani: Omoregbe e Roback in uscita dalla Primavera

Il Milan dei giovani perde due membri: Bob Murphy Omoregbe ed Emil Roback lasciano...

Di Marzio – Bakayoko lascia il Milan: sta trattando con la Cremonese

Si chiude il secondo capitolo in rossonero per Tiémoué Bakayoko. Come riporta Gianluca Di...

Ultim'ora

Milan, sfuma definitivamente Ziyech? Il marocchino cerca l’accordo col PSG

Rischia di sfumare definitivamente uno degli obiettivi del Milan in queste ultime sessioni di...

Milan fuori dalla prossima Champions League: catastrofe da evitare

Immaginare un Milan fuori dalla prossima Champions League avrebbe i contorni della catastrofe per...

Si muove il mercato dei giovani: Omoregbe e Roback in uscita dalla Primavera

Il Milan dei giovani perde due membri: Bob Murphy Omoregbe ed Emil Roback lasciano...