HomePrimo PianoGiroud, l'uomo delle grandi notti: I suoi gol da quando è arrivato...

Giroud, l’uomo delle grandi notti: I suoi gol da quando è arrivato al Milan

Olivier Giroud da quando è arrivato al Milan sta risultando molto più decisivo di quello che tutti si aspettavano, segnando tanti dei suoi gol in partite decisive. Arrivato nella sessione estiva di mercato prima della stagione 21/22 per solo 1 milione, all’inizio ha fatto fatica ad imporsi e far vedere le sue qualità. Infatti per problemi alla schiena e la positività al Covid Olivier era stato costretto a saltare alcune partite.

Il suo primo gol rossonero arriva subito alla seconda giornata di campionato, siglando addirittura una doppietta nella vittoria per 4-1 sul Cagliari. Dopo questa rete farà fatica a trovare la via del gol, anche per i problemi sopraelencati. Dalla terza giornata fino alla 19esima i gol saranno solo 2, con Verona e Torino.

Giroud: Milan (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Giroud: Milan (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Da qui poi la stagione di Giroud svolta completamente, iniziando a segnare spesso e soprattutto quando conta: Alla 20esima giornata va a segno contro la Roma nel 3-1 di San Siro, agli ottavi di Coppa Italia segna contro il Genoa, nel derby del 5 febbraio ribalta la partita con una doppietta e ai quarti di Coppa contro la Lazio segna una doppietta.

La sua stagione 21-22 però non si ferma qua, e il Milan è in corsa per la vittoria dello scudetto contro Inter e Napoli. Alla 28esima di campionato ecco lo scontro diretto con la squadra di Spalletti, in caso di sconfitta rossonera la vittoria del campionato diventerebbe molto più complicata. Al Diego Armando Maradona il risultato finale è 0-1 e Giroud trova la sua prima rete esterna in maglia milanista.

Giroud: Milan (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Giroud: Milan (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Si arriva alla 34esima giornata, con il Milan che è primo in classifica a +2 sull’Inter. I neroazzurri vincono e i rossoneri sono tenuti a rispondere colpo su colpo. La trasferta all’Olimpico sembra diventare un incubo, con i padroni di casa che vanno in vantaggio subito al 4′ con il gol di Immobile. Serve rimontare e al 50′ ecco che arriva il gol del pareggio, e il marcatore è proprio l’attaccante francese. All’ultimo minuto Tonali segnerà il gol vittoria regalando 3 punti decisivi alla squadra di Pioli.

All’ultima giornata il Milan è ancora a +2 sull’Inter e basterebbe un pareggio o una vittoria nella trasferta di Sassuolo per vincere il 19esimo scudetto. Giroud si prende la squadra sulle spalle e indirizza subito la partita, doppietta nella prima mezzora e risultato che già è sullo 0-2. Kessie firmerà il 0-3 e il Milan è campione d’Italia.

Milan: l'esultanza al gol di Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: l’esultanza al gol di Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

I numeri di questa stagione sono importanti, tra tutte le competizioni le presenze sono 38 e i gol 14. Nelle 10 partite in cui è andato a segno Olivier nella stagione 21/22 il Milan ha sempre vinto, e questo sta a dimostrare l’importanza che l’attaccante francese ha nell’ambiente rossonero.

La stagione 22/23 al contrario di quella precedente inizia con il botto. Fino ad ora Olivier ha totalizzato 17 presenze, andando in rete ben 8 volte e fornendo 4 assist. In campionato il Milan insegue il Napoli, mentre il Champions League si è qualificato agli ottavi.

Giroud: Milan (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Giroud: Milan (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

In quest’ultima competizione, la qualificazione è stata in dubbio fino all’ultima giornata dei gironi. Mercoledì a San Siro si giocava una partita da dentro o fuori contro il Salisburgo, con 2 risultati su 3 possibili per superare il turno. Essendo una delle partite più importanti se non la più importante fino ad ora della stagione, Giroud non poteva farsi mancare l’occasione di dimostrare il campione che c’è dentro di lui. 2 gol e 2 assist nella vittoria per 4-0.

Ricordiamoci che l’attaccante francese il 30 settembre ha compiuto 36 anni, ma è come se stesse vivendo una seconda giovinezza. Durante questa stagione arriveranno altre partite decisive e vedremo se Olivier saprà ancora tirare fuori il campione che c’è in lui, perché una Champions, un Mondiale e una Serie A giocata cosi, se non sei un campione non le vinci.

Giroud dopo la vittoria dello scudetto
Giroud dopo la vittoria dello scudetto

 

 

Altre notizie

Tutti i risultati del Milan contro le squadre della Repubblica Ceca: i rossoneri non hanno mai affrontato lo Slavia Praga

Il Milan si appresta ad affrontare il prossimo 7 marzo lo Slavia Praga negli...

Slavia Praga, tutti i biglietti del settore ospiti di San Siro sono esauriti: entusiasmo alle stelle dei tifosi, sold-out in poche ore

C'è grande entusiasmo tra i tifosi dello Slavia Praga per la prima volta a...

Real Madrid, Gullit su Brahim Diaz: “Al Milan non ha sempre giocato così, tornare in Spagna è stata la decisione giusta”

L'annata di Brahim Diaz con la maglia del Real Madrid è impressionante. L'ex numero...

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...

Ultim'ora

Tutti i risultati del Milan contro le squadre della Repubblica Ceca: i rossoneri non hanno mai affrontato lo Slavia Praga

Il Milan si appresta ad affrontare il prossimo 7 marzo lo Slavia Praga negli...

Slavia Praga, tutti i biglietti del settore ospiti di San Siro sono esauriti: entusiasmo alle stelle dei tifosi, sold-out in poche ore

C'è grande entusiasmo tra i tifosi dello Slavia Praga per la prima volta a...

Real Madrid, Gullit su Brahim Diaz: “Al Milan non ha sempre giocato così, tornare in Spagna è stata la decisione giusta”

L'annata di Brahim Diaz con la maglia del Real Madrid è impressionante. L'ex numero...