HomePrimo PianoPerché i gioielli del Milan non vengono iper-valutati come per le altre...

Perché i gioielli del Milan non vengono iper-valutati come per le altre squadre? Manca equlibrio e rispetto

In questi anni, abbiamo assistito all’incoronazione di nuovi talenti, denominati fenomeni, astri nascenti. Molte volte, siamo stati costretti ad osservare calciatori di altre squadre, con iper valutazioni di mercato. Negli anni, il Milan è cresciuto, ha investito, ha vinto. È partito da una ricostruzione sia dal piano tecnico che commerciale, per tornare ad essere il miglior club d’Italia. Ci ha messo del tempo, è vero, e questo ha portato ad una svalutazione in ambito economico. Non è però accettabile che, un club che in due anni è tornato ai massimi livelli, qualificandosi prima in Champions League e poi vincendo un campionato, non venga tenuto in considerazione come gli altri. Vogliono tutti far credere che ci siano molti giocatori più forti rispetto alla rosa del Milan, solo perché per costruirla la dirigenza rossonera non ha speso in maniera esagerata.

Gli esempi sono tanti: Bastoni, difensore dell’Inter, pur avendo vinto un solo campionato italiano, e nonostante abbia deluso le aspettative in nazionale, viene valutato, fonte transfermarkt, 60 milioni. Pierre Kalulu, per fare un paragone simile, di un anno più giovane, 28 milioni. Il francese, però, ha addirittura ampi margini di miglioramento, mentre il centrale italiano è in flessione. E poi c’è il paragone che ogni giorno circola sul web: Leao-Kvaratskhelia. Il talento portoghese, miglior giocatore della stagione, non ha nulla da dimostrare. In ogni gara è decisivo, e pare inarrestabile da tutti. Quando non c’è, la sua assenza pesa. Mentre il georgiano, appena arrivato in Italia, viene fatto passare per la meteora del campionato. Eppure, uno dei due viene ancora definito incompleto, e paradossalmente si parla del portoghese. Kvara a Milano ha dato l’impressione di essere un grandissimo calciatore, con grandi prospettive, ma non di certo avvicinabile a Leao. Allora perché, nonostante ciò, molti continuano a credere che Leao non sia al massimo della sua espressione? Perché tutti si aspettano un ulteriore step per definirlo crack? Lui ha dimostrato e continua a farlo, mentre l’attaccante del Napoli non ha ancora dimostrato con la giusta continuità. In riferimento alle valutazioni di mercato, lo stesso paragone si può fare con Theo Hernandez e Dumfries. Con le sue giocate, con la sua potenza, il francese ha contribuito alla vittoria del tricolore, ma chissà per quale motivo, per alcuni, Dumfries vale quasi quanto lui, se non addirittura di più per alcuni. L’unico calciatore che ha avuto una valutazione alta dal principio è stato Tonali con circa 50 milioni.

La domanda che molti si pongono è: perché continuare a stare coi piedi di piombo, solo per i calciatori del Milan? Oltre a competere con prepotenza in Italia, e si spera anche in Europa, cosa dovrebbero fare? Una società gloriosa e vincente come il Milan non può avere la stessa riconoscenza di altri club. Serve equilibrio e rispetto.

Milan: Olivier Giroud, Sandro Tonali, Alexis Saelemaekers, Ismael Bennacer, Tommaso Pobega (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Olivier Giroud, Sandro Tonali, Alexis Saelemaekers, Ismael Bennacer, Tommaso Pobega (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Milan, per arrivare a Ziyech bisogna vendere: ecco le possibili partenze nel mercato invernale

Tanti si chiedono come sarà il mercato del Milan a gennaio, per cercare la...

I nazionali di martedì 29 novembre: in bilico il Mondiale di Ballo-Touré e Dest

Il Mondiale sta per concludere la sua fase a gironi, ed oggi presenterà i...

VIDEO – Milan, la visita di Adli, Bennacer, Giroud e Kalulu al Comitato Maria Letizia Verga: “Siamo fieri di questo”

Olivier Giroud, Ismael Bennacer, Yacine Adli e Pierre Kalulu sono stati coinvolti in una bellissima...

Tottenham, Perisic: “L’Inter sarà sempre casa mia. La Champions contro il Milan mi aspetta”

Il croato Ivan Perisic, attualmente al Tottenham ed ex Inter, è impegnato al Mondiale...

Ultim'ora

Milan, per arrivare a Ziyech bisogna vendere: ecco le possibili partenze nel mercato invernale

Tanti si chiedono come sarà il mercato del Milan a gennaio, per cercare la...

I nazionali di martedì 29 novembre: in bilico il Mondiale di Ballo-Touré e Dest

Il Mondiale sta per concludere la sua fase a gironi, ed oggi presenterà i...

VIDEO – Milan, la visita di Adli, Bennacer, Giroud e Kalulu al Comitato Maria Letizia Verga: “Siamo fieri di questo”

Olivier Giroud, Ismael Bennacer, Yacine Adli e Pierre Kalulu sono stati coinvolti in una bellissima...