Femminile, Michaela e Kamila Dubcovà: “Un sogno che diventa realtà. Poter giocare insieme è incredibile”

Femminile Kamila Michaela Dubcova

Kamila e Michaela Dubcovà, le gemelle arrivate da poco nel Milan Femminile, hanno rilasciato le loro prime dichiarazioni da rossonere. Nella prima parte dell’intervista parla Kamila, che inizia così: “Sono molto orgogliosa di essere al Milan. Quando sono arrivata in Italia è stato l’inizio di una nuova esperienza perché non ero mai stata all’estero e non sapevo cosa aspettarmi, per cui il primo anno è stato di adattamento, ma sia nel secondo che nel terzo penso di aver fatto bene ed ero felice di ciò. Spero di continuare così e migliorare sempre. Per me l’importante è fare il massimo e se riesco a segnare e ad aiutare la squadra, come per esempio creare occasioni e fornire assist, è fantastico”.

Ha poi continuato parlando del livello della Serie A e di sua sorella Michaela: “Mi sembra che il livello sia sempre più alto e quest’anno la Serie A diventerà un campionato professionistico, credo che questo porterà cambiamenti perché arriveranno molte giocatrici dall’estero e ci saranno solo 10 squadre, per cui il livello aumenterà. Non vedo l’ora di giocare. Sono molto felice di giocare con lei dopo che negli ultimi 2 anni siamo state distanti. Siamo gemelle, sia in campo che fuori siamo molto unite, per cui so sempre cosa farà: quando eravamo piccole io le facevo sempre assist e lei segnava. C’è un grande legame tra noi e non vedo l’ora di giocare di nuovo con lei”.

Ha infine concluso parlando della Champions League: “Quando giochi in Champions senti la differenza: l’atmosfera e tutto il resto, è fantastico. Ricordo come mi sono sentita perché credo sia stata una delle più grandi emozioni della mia carriera. Voglio rigiocare in Champions in futuro ed è per questo che sono venuta al Milan, perché sono sicura che ci riusciremo. Voglio aiutare la squadra a vincere trofei, credo in questa squadra e penso che possiamo farcela”.

Queste le parole di Michaela, che parte parlando del suo arrivo al Milan insieme alla sorella: “Mi sento molto bene e sono molto felice di essere qui. Quando ero piccola il mio giocatore preferito era Kakà: è fantastico poter giocare nel team in cui ha giocato lui. Poter giocare insieme è incredibile, ci sosterremo a vicenda in campo e nella vita di tutti i giorni. Per noi giocare in questo grande Club è un sogno che diventa realtà. Guardavo le sue partite e ne parlavamo insieme, quindi conosco il campionato. Per me è una grande opportunità e un’esperienza straordinaria. Voglio crescere, fare del mio meglio e aiutare la squadra: darò il massimo”.

Ha infine concluso su cosa si aspetta dalla squadra: “È importante avere spirito di squadra e buone qualità individuali e questi due aspetti devono essere legati. Dovremo essere una squadra unita, dentro e fuori dal campo, penso sia molto importante. Ciò che spero è che la squadra sia molto unita e con un’anima forte. Voglio anche vincere dei trofei e spero di riuscirci questa stagione”.

Femminile Kamila Michaela Dubcova