HomeNewsMilan Femminile, Korenciova: "Siamo vicine all'obiettivo. La finale di Coppa Italia è...

Milan Femminile, Korenciova: “Siamo vicine all’obiettivo. La finale di Coppa Italia è uno stimolo in più”

Maria Korenciova, portiere del Milan Femminile, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Milan TV. Ecco le parole della calciatrice slovacca.

Sulla sfida pareggiata contro la Roma: “Con la Roma è stato il primo pareggio della stagione. Abbiamo perso due punti, ma dobbiamo guardare la prestazione, a tutta la gara e a come la Roma ha giocato; loro hanno fatto una grande partita, ogni anno si migliorano. Per noi era importante mantenere il distacco con il Sassuolo e fare punti: è un piccolo passo verso l’obiettivo“.

Sul prossimo match contro la Fiorentina: “Ad inizio stagione, quando abbiamo giocato l’andata contro la Fiorentina, la ferita era ancora fresca e volevamo la nostra rivincita. La Fiorentina è una buona squadra, non dobbiamo dimenticarlo, ma possiamo batterle giocando bene: non pensiamo ad altro“.

Sulla qualificazione alla Champions League: “Non posso dire come mi sentirei se dovessimo qualificarci. Io ci credo! Sarebbe un traguardo storico. Sono alla terza stagione al Milan e sono contenta di aver deciso di venire qui. Abbiamo fatto tre grandi stagioni, giocando sempre meglio: ora siamo vicine a raggiungere il nostro obiettivo ed è una grande sensazione“.

Sulla parata della stagione: “Non penso ci sia una parata in particolare che abbia segnato la stagione, perché penso che possa ancora arrivare perché ora ci aspettano tre gare difficili e ogni parata può essere decisivo. Il momento chiave è stato pensare che ogni punto conquistato, ogni gara fosse decisiva“.

Sulla squadra ed il gruppo che si è creato: “Abbiamo cambiato alcune giocatrici durante queste tre stagioni e la scelta di una costruzione della rosa con diverse mentalità e diversi modi di giocare è stata molto importante, quindi credo che la scelta di giocatrici che potessero lavorare bene insieme sia stato fondamentale per la nostra stagione“.

Sulla finale di Coppa Italia: “La finale di Coppa Italia è uno stimolo in più, era uno nostro obiettivo e l’abbiamo raggiunto, ma penso che nessuno parlerà di obiettivo raggiunto se non la dovessimo vincere. Quindi vogliamo lavorare sodo per raggiungere questo obiettivo, perché non vogliamo finire a mani vuote. Più anni giochi, più anni fai esperienza e riesci a gestire meglio la pressione che sicuramente sentiremo in finale. Preparare una finale a 20 o a 30 anni fa differenza, è così per ogni giocatrice, quindi spero di mettere la mia esperienza a servizio della squadra“.

Milan Femminile: Maria Korenciova – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Bianchini (WWF Martesana Sud Milano): “Nuovo stadio Milan? Non in una zona boschiva che vogliamo far riconoscere”

L'area di San Donato Milanese è da proteggere per questioni ambientali. Questo afferma Giorgio...

Mercato Milan, per Broja si aggiunge un’altra pretendente. Ecco di chi si tratta

Fuori dal progetto del neo tecnico Enzo Maresca, Armando Broja è alla ricerca della...

Il Milan Under-16 K.O. in finale: lo Scudetto va all’Atalanta, che vince 3-2

Si è da poco conclusa la finale scudetto del campionato Under-16, che ha visto...

Milan, a che punto sei?

Cinquantasei giorni. Tanto manca allo start della Serie A 2024-25, un campionato che il...

Ultim'ora

Bianchini (WWF Martesana Sud Milano): “Nuovo stadio Milan? Non in una zona boschiva che vogliamo far riconoscere”

L'area di San Donato Milanese è da proteggere per questioni ambientali. Questo afferma Giorgio...

Mercato Milan, per Broja si aggiunge un’altra pretendente. Ecco di chi si tratta

Fuori dal progetto del neo tecnico Enzo Maresca, Armando Broja è alla ricerca della...

Il Milan Under-16 K.O. in finale: lo Scudetto va all’Atalanta, che vince 3-2

Si è da poco conclusa la finale scudetto del campionato Under-16, che ha visto...