martedì, Gennaio 25, 2022

Milan, eterno Ibra. Lo svedese salva la sua squadra nei minuti di recupero contro l’Udinese

Author

Categories

Share

- Advertisement -

Ibra non smetterà mai di scrivere pagine di storia. Ieri, infatti, è arrivato il suo trecentesimo gol in carriera nei top 5 campionati, e non con una rete qualunque. Mezza rovesciata dopo un controllo palla straordinario a sorprendere così Silvestri.

Eterno Ibra, titola così l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che mette in evidenza la grande giocata dello svedese e, soprattutto, la prestazione non eccellente da parte della sua squadra. Milan che è apparso spento a livello di gioco, con un possesso palla sterile e incapace di sorprendere l’ottima organizzazione difensiva dell’Udinese, e ora il primato è a serio rischio, continua la Rosea.

Stasera scenderanno in campo Napoli e Inter ed avranno l’opportunità di scavalcare i rossoneri in caso di vittoria (nerazzurri a +1 e azzurri pari punti ma avanti per la differenza reti). Senza dimenticarsi dell’Atalanta che in caso di risultato positivo andrà a -2.

Udinese-Milan: Zlatan Ibrahimovic e Rodrigo Becao (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Udinese-Milan: Zlatan Ibrahimovic e Rodrigo Becao (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

 

Author

Share