HomePrimo PianoMilan, critiche al mercato: si doveva scegliere solo uno tra Pulisic e...

Milan, critiche al mercato: si doveva scegliere solo uno tra Pulisic e Chukwueze?

Il mercato estivo del Milan quest’anno doveva essere per forza scoppiettante, come anche richiesto dalla Curva Sud con lo striscione mostrato durante l’ultima partita della scorsa stagione (Milan-Verona 3-1), che recitava: “Un altro anno è passato, è ora di mercato! Società, vogliamo il salto di qualità“. Doveva per forza arrivare questo salto di qualità, visti gli ottimi incassi della stagione e, ancor di più, la cessione di un pezzo da 90 come Tonali.

La società ha lavorato bene e duramente per portare a Milano dei giocatori di livello: Pulisic, Loftus-Cheek, Reijnders su tutti. L’inizio di stagione ha entusiasmato un pò tutto l’ambiente rossonero, che fino alla partita di Genova ha visto solo un enorme errore: il derby con l’Inter. Dopodiché la rapida “disfatta“, le sconfitte con Paris Saint-Germain (3-0), Juventus (1-0), Udinese (1-0), e i pareggi di Napoli (2-2) e Lecce (2-2) hanno iniziato a far sollevare diverse critiche, che sono state messe da parte per un attimo nello spettacolare match di San Siro contro i parigini.

Di queste critiche, una in particolare scotta di più in questo momento: il mercato. Già perché se prima piovevano i complimenti per gli acquisti azzeccati, ora il disappunto regna sovrano, e i fischi di San Siro contro l’Udinese e del Via Del Mare di Lecce ne sono la prova. Tutti sotto accusa, dalla dirigenza all’allenatore passando per i giocatori.

Milan: Yunus Musah, Rafael Leao, Samuel Chukwueze, Davide Calabria, Davide Bartesaghi, Malick Thiaw, Tommaso Pobega, Noah Okafor, Ruben Loftus-Cheek, Luka Romero, Fikayo Tomori, Lapo Nava, Luka Jovic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Yunus Musah, Rafael Leao, Samuel Chukwueze, Davide Calabria, Davide Bartesaghi, Malick Thiaw, Tommaso Pobega, Noah Okafor, Ruben Loftus-Cheek, Luka Romero, Fikayo Tomori, Lapo Nava, Luka Jovic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

PULISIC E CHUKWUEZE OPPURE PULISIC O CHUKWUEZE?

Ad essere nel mirino in questo momento è la fascia destra, completamente trasformata quest’estate. Già perché dopo gli addii (in prestito) di Saelemaekers e Messias, e il ritorno al Real Madrid di Brahim Diaz (spesso utilizzato in quella parte del campo), doveva arrivare per lo meno un fuoriclasse. Così è arrivato prima Christian Pulisic, giocatore duttile dalla classe indiscussa e che finora ha fatto molto bene, e un pò più tardi Samuel Chukwueze, talento nigeriano in rampa di lancio, ma non ancora un top player.

Nonostante i due ottimi acquisti, i tifosi rossoneri gridano all’errore: bisognava prendere solamente uno dei due, per non dover fare una continua staffetta. In realtà le idee della dirigenza erano abbastanza chiare, Pulisic può giocare in qualsiasi posizione nella trequarti, e all’occorrenza giocare anche prima punta o falso nueve; mentre Chukwueze ha tanto ancora da lavorare e da dimostrare, e vista anche la predisposizione agli infortuni dello statunitense si sarebbe sicuramente ritagliato i suoi spazi.

Per il momento sta andando come da programma, Pulisic ha giocato 14 partite per un totale di 939 minuti, 4 gol e 2 assist; mentre Chukwueze ha disputato 10 partite, in cui ha fornito un solo assist, per un totale di 369 minuti. Tutti si aspettavano sicuramente di più dal nigeriano, soprattutto considerando il prezzo del suo cartellino (28 milioni compresi di bonus), ed è ovvio che l’ombra del fallimento del progetto De Ketelaere stia aleggiando nelle menti dei tifosi.

Naturalmente, non è possibile poter tirare le somme dopo appena 16 partite, considerando anche l’infortunio di quasi un mese che l’ex Villarreal ha rimediato con la sua nazionale, e ancora c’è tutto il tempo per mostrare a tutti di cosa davvero è capace. Certo è, però, che il tempo vola, e tra poco meno di due settimane a Milano arriva il Borussia Dortmund, per la sfida decisiva di Champions League, e se Pulisic non dovesse essere al top, potrebbe arrivare la grande occasione di Samuel Chukwueze, meglio farsi trovare pronti!

Milan-Torino: Samuel Chukwueze e Ricardo Rodriguez (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Torino: Samuel Chukwueze e Ricardo Rodriguez (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Sassuolo, Viti all’intervallo: “Ci siamo imposti di partire fortissimo e lo abbiamo fatto. Il difficile sarà continuare”

Subito dopo il fischio di fine primo tempo di Sassuolo-Milan, i colleghi di DAZN...

Milan-Sassuolo 2-1: una magia di Leao riapre il match

Al ventesimo il Milan riapre il match contro il Sassuolo e lo fa con...

MP LIVE – Serie A, Sassuolo-Milan 2-1: ricomincia la partita!

Dopo la partita d'andata di Europa League contro la Roma, il Milan scende in...

Sassuolo-Milan 2-0: rossoneri non scesi in campo, Laurientè raddoppia

Un Milan praticamente non sceso in campo è già sotto di due gol dopo...

Ultim'ora

Sassuolo, Viti all’intervallo: “Ci siamo imposti di partire fortissimo e lo abbiamo fatto. Il difficile sarà continuare”

Subito dopo il fischio di fine primo tempo di Sassuolo-Milan, i colleghi di DAZN...

Milan-Sassuolo 2-1: una magia di Leao riapre il match

Al ventesimo il Milan riapre il match contro il Sassuolo e lo fa con...

MP LIVE – Serie A, Sassuolo-Milan 2-1: ricomincia la partita!

Dopo la partita d'andata di Europa League contro la Roma, il Milan scende in...