HomeNewsMilan, l'attacco è da svecchiare: i nomi sul taccuino di Maldini

Milan, l’attacco è da svecchiare: i nomi sul taccuino di Maldini

La Gazzetta dello Sport fa il punto sull’attacco del Milan, da Olivier Giroud a Zlatan Ibrahimovic, i rossoneri hanno bisogno di svecchiare il loro reparto offensivo.

Nuovi uomini gol a gennaio? No, al Milan con ogni probabilità non accadrà. Ma il monitoraggio degli attaccanti in previsione 2023 è già in corso da tempo, in casa rossonera: se non accadrà nulla in tal senso nella sessione invernale di mercato, di certo qualcosa succederà in quella estiva.

IL PREFERITO – Ecco che allora si guarda al mercato, sperando che nel frattempo il budget a disposizione del d.t. Maldini e del d.s. Massara possa aumentare di pari passo con la presenza costante in Champions e con la crescita economica del club, sulla spinta del nuovo proprietario RedBird. Il nome più ricorrente è quello di Noah Okafor, già avversario dei rossoneri in questa Champions con la maglia del Salisburgo. Profilo da Milan per carta d’identità, caratteristiche e stipendio, Okafor è però più seconda punta che prima: prenderlo sarebbe un’ottima mossa in caso di partenza di Leao, ma è una prospettiva che i tifosi rossoneri non vogliono neanche immaginare, oggi come oggi.

I NOMI – Più centravanti è sicuramente Armando Broja, alle prese tuttavia con un grave infortunioche lo terrà fuori fino alla prossima stagione: l’amichevole tra Chelsea e Aston Villa è stata fatale al 21enne albanese dei Blues. Sotto la lente d’ingrandimento resta Jonathan David, 22 anni, canadese di orgini haitiane e di passaporto statunitense: gioca nel Lilla, club da cui è passato anche Leao, ed è un profilo che è stato valutato in passato. Infine, a proposito di possibili ritorni di fiamma, occhio a Randal Kolo Muani, l’uomo che in questi giorni ricordano tutti per il “match-point” nella finale mondiale, fallito anche per merito di un super Emiliano Martinez. Già un anno fa il Milan aveva considerato una mossa per lui, ma non cominciò nemmeno una trattativa, anche perché Kolo Muani era già in dirittura d’arrivo con l’Eintracht Francoforte: con una trentina di milioni in mano, però, i rossoneri potrebbero riconsiderare un assalto estivo al francese.

Randal Kolo Muani
Randal Kolo Muani

 

 

Altre notizie

Milan, continua il problema disciplinare: con il derby salgono a 8 i cartellini rossi in Serie A

Oltre alle squalifiche per Theo Hernandez, Davide Calabria e Fikayo Tomori, il Milan deve comunque pensare...

Ex Milan, Shevchenko “torna in campo”: parteciperà alla Kings League

Un'altra leggenda del calcio italiano giocherà nella Kings League che si terrà in Messico,...

Coppa Italia, la Juventus è la prima finalista: sconfitta indolore contro la Lazio grazie alla zampata di Milik. Sabato c’è il Milan

Una sconfitta indolore. La Juventus esce battuta dall'Olimpico nella semifinale di ritorno di Coppa...

Milan, salta un possibile candidato per la panchina? L’annuncio del presidente: “Rinnoverà con noi, ma solo ad una condizione”

Il casting per la panchina del Milan nella prossima stagione continua, ma perde un...

Ultim'ora

Milan, continua il problema disciplinare: con il derby salgono a 8 i cartellini rossi in Serie A

Oltre alle squalifiche per Theo Hernandez, Davide Calabria e Fikayo Tomori, il Milan deve comunque pensare...

Ex Milan, Shevchenko “torna in campo”: parteciperà alla Kings League

Un'altra leggenda del calcio italiano giocherà nella Kings League che si terrà in Messico,...

Coppa Italia, la Juventus è la prima finalista: sconfitta indolore contro la Lazio grazie alla zampata di Milik. Sabato c’è il Milan

Una sconfitta indolore. La Juventus esce battuta dall'Olimpico nella semifinale di ritorno di Coppa...