giovedì, Maggio 19, 2022

Il Milan saluta il 2021 ed accoglie il 2022: partire bene per scrivere un’altra storia a tinte rossonere

Author

Categories

Share

- Advertisement -
- Advertisement -

31 dicembre, ultimo giorno dell’anno. E come ogni ultimo dell’anno che si rispetti, si tirano le somme di quello che è stato e si fanno i propositi per il nuovo. Anche in casa Milan ci si sofferma a riflettere e a programmare il futuro. Un futuro sempre più vicino che partirà ufficialmente tra qualche giorno.

E’ stato un 2021 ricco di emozioni, con tanti ritorni. Da quello in Champions League dopo sette anni a quello dei tifosi allo stadio dopo la pandemia. Il ritorno in pianta stabile nelle prime posizioni della classifica ed una lotta scudetto che entrerà sempre più nel vivo a breve. Un bilancio tutto sommato positivo, con 55 partite giocate, 28 vittorie, 11 pareggi e 16 sconfitte tra Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia. Tutte le competizioni. Se nel 2020 il Milan aveva conosciuto solamente campionato ed Europa League, al netto della Coppa Italia, il 2021 è stato l’anno della Champions. Qualche sconfitta di troppo, vero, ma di più non si poteva fare.

Il 2021 è stato infatti anche l’anno degli infortuni. Tanti, tantissimi che hanno colpito tutti i giocatori. Dagli infortuni muscolari ai traumi, dal Covid ai problemi più seri come quello capitato a Kjaer qualche settimana fa. Il Milan ha avuto fuori – a turno e non solo – tutti i suoi giocatori. Nel 2022 Pioli si augura di avere qualche credito in più dalla fortuna per cercare di riprendersi ciò che ha lasciato per strada durante tutto quest’anno.

PUNTO E A CAPO

Mettere un punto, tirare una linea e andare a capo. Da domani si riparte e per ripartire alla grande bisognerà lavorare sodo in quello che storicamente è uno dei mesi più difficili del campionato. Gennaio. Il mercato in mezzo, due scontri diretti, la Coppa Italia e la preparazione in vista del derby di febbraio. Il tutto con due assenti illustri (Kessie e Bennacer) e con l’incognita Covid che si sta prendendo nuovamente la scena. Punto e a capo. Un’altra volta. Per un anno che finisce, uno nuovo ne sta per iniziare. Il Milan saluta il 2021 ed accoglie il 2022. Per scrivere un’altra storia a tinte rossonere.

La squadra – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share