HomePrimo PianoMercato Milan, un'intera rosa "bocciata": le scelte della società confermano la rivoluzione

Mercato Milan, un’intera rosa “bocciata”: le scelte della società confermano la rivoluzione

Questa campagna di calciomercato del Milan è certamente una tra le più attive degli ultimi anni, sia per quanto riguarda i nuovi arrivi ma anche per le cessioni effettuate. Nel complesso si può ben vedere come un’intera rosa sia stata bocciata dalla nuova dirigenza, con ben 14 calciatori ceduti e almeno 7 sul tavolino delle trattative per eventuali cessioni.

Andando per ordine di ruolo, al momento i calciatori ceduti o non confermati rispondono ai nomi di: Tatarusanu, Jungdal, Vasquez, Dest, Gabbia, Brescianini, Vranckx, Tonali, Bakayoko, Maldini, Messias, Brahim, Rebic e Ibrahimovic. Gran parte di questi giocatori sono stati ceduti in prestito, come Maldini e Gabbia, mentre molti altri come Rebic e Messias invece salutano i rossoneri a titolo definitivo (Messias ceduto in prestito con obbligo di riscatto).

Altri profili invece erano semplicemente in prestito e dunque sono tornati nei rispettivi club, vedasi Dest, Vranckx, Brahim e Bakayoko. Tra tutte queste cessioni infine la più remunerativa è stata quella di Sandro Tonali, ceduto a titolo definitivo al Newcastle per circa 80 milioni di euro.

Oltre ai tanti nomi appena nominati, vi sono ben altre trattative in uscita da menzionare. Tra le principali vi sono quelle di Ballo-Toure, Caldara, Adli, De Ketelaere, Origi, Lazetic e Saelemaekers. Tra queste quelle maggiormente in via di definizione riguardano Ballo-Toure, vicino al Werder Brema, e De Ketelaere, ormai destinato all’approdo all’Atalanta. Per le altre trattative non ci sono ancora grandi novità, aspettando di avere dei risvolti nei prossimi giorni.

E’ chiaro come la nuova società abbia voluto fare piazza pulita di gran parte del recente passato rossonero, andando a piazzare quei calciatori che non vengono considerati funzionali al progetto del mister emiliano. In sostanza un’intera rosa sta venendo smantellata, con l’obiettivo di ricostruire delle fondamenta più solide di quelle precedenti.

La veduta esterna di Casa Milan - MilanPress, robe dell'altro diavolo
La veduta esterna di Casa Milan – MilanPress, robe dell’altro diavolo

 

 

 

Altre notizie

Newcastle, Harvey Barnes salta la partita di ritorno contro il Milan: infortunio al piede per l’ex Leicester City

Nonostante sia passata solo una settimana da Milan-Newcastle, c'è qualche informazione sulla gara di...

Cagliari, i convocati di Claudio Ranieri per la sfida contro il Milan

A meno di ventiquattro ore dalla sfida tra Cagliari e Milan, in programma mercoledì...

Serie A, la Juventus supera di misura il Lecce e si porta momentaneamente a +1 sul Milan

Termina sul risultato di 1-0 l'anticipo della sesta giornata del campionato di Serie A...

Milan, la teoria della coperta corta e il Tafazzi 2.0

La teoria della coperta corta in casa Milan non funziona più. Dopo la spumeggiante...

Ultim'ora

Newcastle, Harvey Barnes salta la partita di ritorno contro il Milan: infortunio al piede per l’ex Leicester City

Nonostante sia passata solo una settimana da Milan-Newcastle, c'è qualche informazione sulla gara di...

Cagliari, i convocati di Claudio Ranieri per la sfida contro il Milan

A meno di ventiquattro ore dalla sfida tra Cagliari e Milan, in programma mercoledì...

Serie A, la Juventus supera di misura il Lecce e si porta momentaneamente a +1 sul Milan

Termina sul risultato di 1-0 l'anticipo della sesta giornata del campionato di Serie A...