Memorial Mamma e Papà Cairo, terminata la finale tra Milan Primavera e Atalanta: ecco com’è andata

Milan Primavera: Ignazio Abate - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan Primavera: Ignazio Abate - MilanPress, robe dell'altro diavolo

Non sono bastati i tempi regolamentari per decretare la vincitrice del primo Memorial Mamma e Papà Cairo. La finale vedeva affrontarsi il Milan Primavera e l’Atalanta Primavera: le due squadre non sono andate oltre l’1-1 al 90′. Per i rossoneri ancora una volta il mattatore è stato Youns El Hilali, il quale aveva siglato la rete decisiva ieri in semifinale.

La sfida si è decisa ai tiri di rigore e la vittoria è andata ai nerazzurri bergamaschi, con il risultato finale di 4-5 a loro favore. Per i giovani rossoneri si trattava della quarta uscita pre-stagionale dopo le due sconfitte contro Torres e Pro Patria ed il successo di ieri per 2-3 contro il Torino Primavera. Prosegue l’avvicinamento alla prima di campionato, il prossimo 20 agosto contro il Frosinone al Puma House of Football – Centro Vismara, in programma per le ore 11. Di seguito la composizione delle formazioni scese in campo dal 1′.

Milan (4-2-3-1): Pseftis; Foglio (c), Paloschi, Nsiala, Bartesaghi; Eletu, Marshage; Traorè, Alesi, El Hilali; Rossi. (A disp.: Torriani; Andrews, Bozzolan, Incorvaia; Bjorklund, Gala, Marrone, Perrucci, Pluvio; Omoregbe, Longhi, Anane) All. Ignazio Abate

Atalanta: Pardel, Bernasconi, Hecko (c), Roaldsoey, Fisic, Riccio, Bordiga, Stabile, Tavanti, Armstrong, Tornaghi. (A disp.: Bertini, Del Lungo, Saleh, Chiwisa, Muhameti, Omar, Ghezzi, Guerini, Vitucci, Perez, Vavassori, Regonesi) All. Marco Fioretto

Milan Primavera: Ignazio Abate - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan Primavera: Ignazio Abate – MilanPress, robe dell’altro diavolo