HomePrimo PianoMaldini: "La questione di martedì non c'entra con il razzismo. Scudetto? L'importante...

Maldini: “La questione di martedì non c’entra con il razzismo. Scudetto? L’importante è non smettere di crederci”

A pochi istanti dal match delle 15.00 tra Bologna e Milan, ecco le parole di Paolo Maldini ai microfoni di SkySport:

Su Ibrahimovic: “Il calcio l’ho sempre vissuto in maniera istintiva. Sull’episodio del derby, forse è durato troppo. Brutto da vedere ma preferivo finisse prima. Il razzismo non ha niente a che fare con questa vicenda. Siamo pronti a difendere in ogni maniera il nostro giocatore se si dovesse tirar fuori il razzismo, non ha niente a che fare con Ibra. Lui era dispiaciuto per avere lasciato la squadra in dieci. Io credo che lui abbia difeso i compagni, che sono stati aggrediti da Lukaku senza nessun motivo. Mi aspetto che Ibra faccia Ibra, ha numeri eccezionali, lui ha fame, ha voglia, è in forma”.

Sui rinnovi: “Abbiamo un attimo congelato la questione rinnovi per il mercato, che ci ha visti protagonisti ma stando nei parametri economi concordati. Abbiamo due competizione e abbiamo la squadra per andare fino in fondo”.

Su Tomori: “Lui è un ragazzo che fisicamente può fare la differenza. Può aggredire e giocare in una linea che si difende a quattro. Il calcio oggi è molto uno contro uno, ma non si deve perdere la compattezza difensiva. Lui combina queste due cose bene, ma dovrà giocare di più. Lui ha giocato troppo poco rispetto a quelle che sono le sue caratteristiche”.

Colombo e Maldini: “Braida mi ha tempestato di telefonate per Colombo. Lui è li a livello temporaneo perché crediamo molto in Colombo. Stessa cosa per Daniel: si gestisce da dirigente qualsiasi tipo di situazione, sono cose delicate ma è giusto premiare i ragazzi per quello che valgono”.

Scudetto: “Vinciamo alla fine se facciamo gli stessi punti fatti all’andata. Oggi siamo più forti e completi rispetto a prima, abbiamo più consapevolezza: la pressione non deve essere un problema. Se non vinciamo lo scudetto non è un problema, ma la cosa importante è provarci.”

 

Milan: Paolo Maldini – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Gazzetta: oggi Ibra annuncerà Fonseca in conferenza stampa. Ma come giocherà il nuovo Milan?

Dopo settimane di attesa, pur sapendo che ormai era cosa certa, è arrivato il...

Serie A, trequartisti/esterni più preziosi secondo Transfermarkt: due rossoneri nei primi quattro posti

Transfermarkt ha pubblicato una classifica che riguarda i trequartisti o gli esterni (uomini d'attacco...

Stati Uniti-Brasile 1-1: Pulisic protagonista, Musah sfiora un gol clamoroso

Si è conclusa nella notte italiana, ma pomeriggio statunitense, l'ultima amichevole che precede l'inizio...

Ex Milan, Gattuso riparte dalla Croazia: sarà il tecnico dell’Hajduk Spalato. Ritrova Kalinic… da dirigente

Nuova avventura in panchina per Gennaro Gattuso: l'ex centrocampista e allenatore del Milan riparte...

Ultim'ora

Gazzetta: oggi Ibra annuncerà Fonseca in conferenza stampa. Ma come giocherà il nuovo Milan?

Dopo settimane di attesa, pur sapendo che ormai era cosa certa, è arrivato il...

Serie A, trequartisti/esterni più preziosi secondo Transfermarkt: due rossoneri nei primi quattro posti

Transfermarkt ha pubblicato una classifica che riguarda i trequartisti o gli esterni (uomini d'attacco...

Stati Uniti-Brasile 1-1: Pulisic protagonista, Musah sfiora un gol clamoroso

Si è conclusa nella notte italiana, ma pomeriggio statunitense, l'ultima amichevole che precede l'inizio...