HomeEditorialeLeader del Milan, riserva con il Portogallo. Fernando Santos, perché Leao non...

Leader del Milan, riserva con il Portogallo. Fernando Santos, perché Leao non è ancora tra le stelle della tua Nazionale?

Da ragazzo talentuoso a concreta promessa di questo sport, fino ad una crescita esponenziale che porta Rafael Leao tra i più forti giocatori del Milan, della nostra Serie A e non solo. Il ragazzo portoghese arrivato in rossonero dal Lille nell’estate del 2019, da un anno e mezzo a questa parte ha dimostrato di saper essere decisivo, con giocate, gol e assist che hanno aiutato la squadra di Stefano Pioli a vincere lo scudetto nel testa a testa con l’Inter.

Crescita esponenziale

Una crescita testimoniata anche dal valore del giocatore in termini di denaro, perché secondo alcune voci, prima della chiusura dell’ultima sessione di mercato estivo, alcuni club avevano addirittura intenzione di sborsare più di 100 milioni di euro

La sua possibile consacrazione, si è poi protratta anche all’inizio questa stagione, dove su tutte, spicca la prestazione nel derby vinto 3-2: due gol, uno più bello dell’altro, e l’assist per il solito Olivier Giroud.

Milan: Rafael Leao, Sandro Tonali (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Rafael Leao, Sandro Tonali (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Minutaggio in Nazionale

Eppure, però, Portogallo Rafa Leao non è ancora considerato un titolare inamovibile. Prima il percorso tortuoso in U21, adesso lo scarso minutaggio con la selezione maggiore. Per quale motivo? Il suo tragitto in rossonero e la responsabilizzazione del proprio ruolo in termini di importanza quando veste la maglia del diavolo, hanno certamente fatto crescere (anche mentalmente) il numero 17 del Milan.

È il momento che anche Fernando Santos, in vista del Mondiale in Qatar, capisca il valore della gemma che possiede tra le proprie mani: una risorsa clamorosa ma non ancora sfruttata all’interno del pacchetto offensivo portoghese.

Altre notizie

Ex Milan, Olivier Bierhoff lascia la Federcalcio tedesca dopo 18 anni

Olivier Bierhoff, ex grande bomber di Milan ed Udinese, ha lasciato il suo compito...

Ex Milan, Donnarumma: “Mi piacerebbe davvero tanto vedere il Napoli vincere lo scudetto”

Gianluigi Donnarumma, ex portiere del Milan, ha fatto un pronostico sulla lotta scudetto che...

Milan, fissate quattro amichevoli: ecco contro chi giocherà la squadra di Stefano Pioli

Il Milan continua ad allenarsi in vista della ripresa del campionato, che avverrà il...

Milan, nella Francia c’è lo zampino di Theo e Giroud: nello spogliatoio si canta “Freed from desire”

I giocatori del Milan stanno facendo bene nel Mondiale in Qatar, con alcuni che...

Ultim'ora

Ex Milan, Olivier Bierhoff lascia la Federcalcio tedesca dopo 18 anni

Olivier Bierhoff, ex grande bomber di Milan ed Udinese, ha lasciato il suo compito...

Ex Milan, Donnarumma: “Mi piacerebbe davvero tanto vedere il Napoli vincere lo scudetto”

Gianluigi Donnarumma, ex portiere del Milan, ha fatto un pronostico sulla lotta scudetto che...

Milan, fissate quattro amichevoli: ecco contro chi giocherà la squadra di Stefano Pioli

Il Milan continua ad allenarsi in vista della ripresa del campionato, che avverrà il...