HomePrimo PianoLeao, finalmente un po’ di continuità. Riuscirà Pioli a fare a meno...

Leao, finalmente un po’ di continuità. Riuscirà Pioli a fare a meno del portoghese?

Sebbene il 3-3 di ieri sera permetta ancora ai rossoneri di rimanere in vetta solitaria, d’altra parte il rammarico di non aver compiuto una ‘mini-fuga’ c’è e si legge nel volto dei giocatori dopo il triplice fischio. Sì, perché se Pioli si consola con ‘l’ottima prestazione contro una grande squadra’, sui social i suoi ragazzi non sono del tutto soddisfatti perché consapevoli che si trattava di un match pienamente alla portata. Uno di questi è Rafael Leao: “Siamo delusi per non aver portato a casa i tre punti, meritavamo di più da questa partita”, ha detto ai microfoni di Sky Sport. Il portoghese è stato tra i protagonisti assoluti del Monday Night confermando quanto di buono si è visto nove giorni prima nel derby.

Leao, finalmente continuità

L’exploit della ultime uscite di Leao non è un qualcosa che nasce all’improvviso. La sua crescita è già iniziata nel post lockdown ed ora, dopo un anno di apprendistato al fianco di papà Zlatan, Rafa è un giocatore più maturo e con una mentalità molto diversa. Basta pensare alla sue dichiarazioni di ieri. Non essere soddisfatti di un pareggio contro la Roma, non certo un avversario di medio-bassa difficoltà, significa avere grande ambizione e determinazione. Caratteristiche che il Leao della scorsa stagione aveva mostrato solo a sprazzi dopo il lockdown. Ora Pioli lo sta caricando e i risultati sono evidenti. La doppietta contro lo Spezia è stato un assaggio mentre le giocate migliori le abbiamo viste proprio ieri sera e nel derby contro l’Inter. Un Leao imprendibile, in grado di lasciare sul posto i difensori e farsi tamponare quando serve. Il feeling con Zlatan è incantevole. Una rete su tre dello svedese è servita dalle giocatore del 21enne.

Milan: Leao e Ibrahimovic – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Leao, che succederà dopo il rientro di Rebic?

L’ottimo periodo di Rafa potrebbe presto creare un grande punto di domanda nella testa del mister. Che succederà quando tornerà a disposizione Rebic? Dover tappare le ali a questo Leao sarà davvero difficile, ma non dimentichiamoci di alcuni fattori. L’Europa League, ad esempio, che richiederà un grande dispendio di energie. Oltre allo Sparta Praga, i rossoneri dovranno affrontare una gara molto difficile contro il Lille ed in mezzo c’è la trasferta di Udine, mai semplice, e il match contro l’Hellas Verona, altro impegno tutt’altro che scontato. Serviranno forze fresche ed avere un duo sulla sinistra come Leao e Rebic permetterà a Pioli di schierare sempre un titolare. E poi il fattore Ibra. Impensabile che lo svedese, per quanto si senta ancora giovane e pimpante, possa giocare tutte le partite di questa stagione e perciò Rebic potrebbe rappresentare un’alternativa al centro dell’attacco, liberando quindi il posto a Leao. Il portoghese è in fiducia e va sfruttato, ora più che mai.

Milan: Rafael Leao – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

AIA, Damato: “Chiaro il fallo da rigore di Giroud, decisione corretta. Holm si tocca il volto? Non conta”

L'episodio del rigore concesso alla Dea da Orsato, nel primo tempo di Milan-Atalanta (Giroud su...

De Roon a DAZN: “Puntiamo sempre a giocarci i posti per la Champions, le prossime saranno decisive”

Marten De Roon ha parlato ai microfoni di DAZN nel post di Milan-Atalanta, terminata...

Gasperini in conferenza stampa dopo Milan-Atalanta: “Punto molto difficile da guadagnare contro un grande Milan”

Gian Piero Gasperini ha commentato il pareggio di San Siro in conferenza stampa. Contento per...

Ultim'ora

AIA, Damato: “Chiaro il fallo da rigore di Giroud, decisione corretta. Holm si tocca il volto? Non conta”

L'episodio del rigore concesso alla Dea da Orsato, nel primo tempo di Milan-Atalanta (Giroud su...

De Roon a DAZN: “Puntiamo sempre a giocarci i posti per la Champions, le prossime saranno decisive”

Marten De Roon ha parlato ai microfoni di DAZN nel post di Milan-Atalanta, terminata...