HomePrimo PianoKrunic: "Ho pianto quando ho raggiunto l'accordo col Milan. Vesto la maglia...

Krunic: “Ho pianto quando ho raggiunto l’accordo col Milan. Vesto la maglia più bella al Mondo”

Il centrocampista del Milan Rade Krunic è stato protagonista di una Q&A coi tifosi rossoneri sul profilo Instagram del club. Queste le sue dichiarazioni.

Se è vero che ha pianto quando ha saputo dell’interesse del Milan: “Sì, ma non quando ho saputo dell’interesse. E’ successo quando ho trovato l’accordo e dunque ero sicuro di venire al Milan“.

Il ruolo in cui preferisce giocare: “Mezz’ala, sia a destra che a sinistra. Non cambia granchè“.

Il rapporto coi tifosi: “Sono meravigliosi come sempre, sono sempre emozionato quando gioco a San Siro e penso che anche loro apprezzano il fatto che do sempre il massimo in campo. A loro e a San Siro do il voto più alto possibile, come sempre“.

Il giocatore a cui si ispira: “Iniesta è sempre stato uno dei migliori, mi piace molto il suo stile di gioco“.

Le sensazioni all’approdo al Milan: “Il Milan è un grande club, con una grande società e una grande squadra. Ero soddisfatto di tutto, come lo sono adesso. Il trasferimento l’ho vissuto con grande soddisfazione, quando ho saputo dell’interesse non vedevo l’ora di venire al Milan, vestire la maglia più bella del mondo e giocare a San Siro“.

I suoi idoli da bambino: “Sono sempre stati due i miei idoli: Kakà ai tempi del Milan e Ronaldino ai tempi del Barcellona“.

Gli avversari più forti che ha affrontato: “Ho giocato contro molti giocatori veramente forti, ma come migliore scelgo Dybala“.

Una promessa ai tifosi milanisti: “Sempre la stessa: dare il massimo in ogni partita e in ogni allenamento, poi vedremo cosa succederà. Ma io e i miei compagni daremo sempre o massimo: questo è sicuro“.

Il numero di maglia: “Non l’ho scelto per caso. Da sempre il mio numero preferito è il 33“.

Un aggettivo da associare al Milan: “Ce ne sarebbero tanti, tutti positivi. Io dico ‘meraviglioso’

Il recupero dall’infortunio: “Da un mese sto bene, non sento alcun fastidio al piede. Appena rientriamo sarò pronto“.

Sulla ripresa: “Spero che il 4 maggio possiamo ricominciare ad allenarci e magari giocare presto le partite e vincere contro il virus. C’è un po’ di paura, ma è di più la voglia di giocare“.

Sul Milan in Europa: “Noi siamo il Milan e dobbiamo avere ambizioni importanti“.

Su Ibrahimovic e Rebic: “Ibra lo sanno tutti che campione è, e anche Rebic ha fatto vedere a tutti cosa è capace di fare e che è un grandissimi giocatore“.

Un sogno per questa stagione: “Innanzitutto la salute di tutte le persone del Mondo. Poi magari di fare un gol importante che permetta al Milan di giocare in Europa il prossimo anno“.

Altre notizie

L’Europa League, il futuro di Pioli e della panchina: tutto accantonato. C’è il derby, riscattarsi o sprofondare

"Tutto il resto è noia", canterebbe Franco Califano. Milano si prepara al grande giorno,...

VIDEO – Jan-Carlo Simic, leader innato: discorso motivazionale ai compagni prima della semifinale di Youth League

Che cuore la Primavera di Ignazio Abate. Il Milan batte ai calci di rigore...

Primavera, Bartesaghi esulta sui social: “Quant’è bello l’AC Milan, quant’è bello essere noi”

Davide Bartesaghi esulta sui social dopo la vittoria del Milan Primavera sul Porto nella...

Gazzetta, niente Breda: ecco dove giocherà il Milan U23 nella prossima stagione

Il progetto riguardante il Milan U23 prende sempre più forma. Un progetto voluto dalla...

Ultim'ora

L’Europa League, il futuro di Pioli e della panchina: tutto accantonato. C’è il derby, riscattarsi o sprofondare

"Tutto il resto è noia", canterebbe Franco Califano. Milano si prepara al grande giorno,...

VIDEO – Jan-Carlo Simic, leader innato: discorso motivazionale ai compagni prima della semifinale di Youth League

Che cuore la Primavera di Ignazio Abate. Il Milan batte ai calci di rigore...

Primavera, Bartesaghi esulta sui social: “Quant’è bello l’AC Milan, quant’è bello essere noi”

Davide Bartesaghi esulta sui social dopo la vittoria del Milan Primavera sul Porto nella...