Cagliari, Joao Pedro avvisa il Milan: “Vogliamo ripetere la partita dell’anno scorso”

Author

Categories

Share

“Arrivo da due buone stagioni, quest’anno non voglio pormi obiettivi sul numero di gol: penso ad andare in campo e a giocare ogni partita, i conti si faranno alla fine”. Il capitano rossoblù Joao Pedro ha partecipato alla puntata d’esordio stagionale della trasmissione “Il Cagliari in diretta”, su Videolina e Radiolina. Una doppietta all’esordio nel nuovo campionato: il brasiliano ha iniziato come meglio non si poteva. “Sicuramente è stata importante per la squadra, cominciare col piede sbagliato non sarebbe stato il massimo. Abbiamo giocato una buona partita, creando tante occasioni, siamo stati sfortunati sui loro gol ma anche bravi a riprenderla. Il primo gol? Marin mi cerca spesso con quella giocata, quando ho ricevuto palla ho pensato subito a stoppare e a girarmi per il tiro: non credevo fosse così lontano ma l’azione è andata esattamente come l’avevo immaginata”.

FIDUCIA ED EQUILIBRIO
“Credo di essermi preparato alla nuova stagione ancora meglio delle altre volte. Trascorrere le vacanze a Cagliari mi ha aiutato. Sarà un’annata impegnativa, so che avrò ancora di più gli occhi addosso, dovrò dare risposte significative. Contro lo Spezia ho avuto diverse occasioni, il pallone non voleva saperne di entrare, ma fiducia ed equilibrio mi hanno dato quella consapevolezza che prima o poi la chance giusta sarebbe arrivata”.

LA FORZA DEL GRUPPO
“Il gruppo è forte, basti pensare a quel che abbiamo fatto l’anno scorso, conquistando una salvezza quasi insperata. E poi alla rimonta di lunedì. Ad ogni nuova stagione alcuni giocatori vanno via e ne arrivano altri, ma la base c’è. Dobbiamo acquisire ancora più consapevolezza nei nostri mezzi, lo spirito è lo stesso”.

DOMENICA IL DIAVOLO
“Vogliamo ripetere la partita dell’anno scorso: l’avevamo preparata bene indipendentemente dal risultato della partita col Benevento. Abbiamo le nostre qualità, possiamo giocarcela, anche se non sarà facile contro un avversario forte come il Milan. Dispiace per l’infortunio di Cragno, un nostro punto di riferimento, ma con Radunovic siamo in buone mani”.

JOAO NELLA STORIA 
“Sono diventato il sesto brasiliano con più gol in Serie A, è qualcosa che rimarrà nella storia. Ho superato ora Ronaldo “Il Fenomeno”, anche se lui ha giocato molte meno partite di me. Però il mio nome resterà negli annali e questo non può che riempirmi di soddisfazione”.

fonte: cagliaricalcio.com

Milan-Cagliari: Hakan Calhanoglu, Ante Rebic, Alessandro Deiola e Joao Pedro (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Cagliari: Hakan Calhanoglu, Ante Rebic, Alessandro Deiola e Joao Pedro (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share