HomeNewsJankulovski: "Stasera sarà uno spettacolo per il calcio italiano. Il Napoli parte...

Jankulovski: “Stasera sarà uno spettacolo per il calcio italiano. Il Napoli parte favorito, forse anche troppo…”

Marek Jankulovski, un doppio ex, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in cui ha parlato di Napoli-Milan di stasera, ma anche di quelli di Champions League. Queste le parole di Jankulovski:

Su che match si aspetta: “Sarà uno spettacolo per il calcio italiano. I rossoneri sono i campioni in carica, mentre il Napoli ha un gioco straordinario e, ormai, è vicinissimo allo scudetto. Sono contento per i tifosi e per Luciano, che ha rincorso a lungo questo traguardo. Merita di trionfare in una piazza così calda: una volta che l’hai scoperta, Napoli ti rimane nel cuore”.

Sul suo pronostico: “Il Napoli parte favorito, magari… anche troppo. Il Milan potrebbe approfittarne, ottenendo un risultato positivo. Quando sei in vetta alla classifica con un distacco simile, è difficile tenere la concentrazione fino all’ultima partita: so che Spalletti non è il tipo che lascia nulla al caso, però è possibile che i suoi giocatori stiano già pensando alla Champions League”.

Sul litigio con Spalletti ai tempi di Udine: “È vero, abbiamo avuto un duro confronto, che poi si è rivelato fondamentale per la mia crescita. Perdemmo a Messina e Luciano mi accusò di avere la testa al mercato e di non rendere più al 100%. La conversazione si animò, Bertotto e Muzzi ci separarono. A distanza di anni, però, ho capito il segreto di Spalletti: nello spogliatoio non fa differenze, pretende il massimo da tutti i giocatori. Non è un caso che quell’Udinese si qualificò per la Champions. E neppure il fatto che, a Napoli, lo scudetto potrebbe arrivare dopo gli addii di Koulibaly, Ruiz, Insigne e Mertens. Il gruppo viene prima dei singoli: questa è la sua forza”.

Sul match di Champions: “Lì è tutta un’altra storia. Il Milan ha una grande tradizione e un pubblico abituato a certi palcoscenici. Quando parte la musichetta della Champions, a San Siro se ne possono davvero vedere di tutti i colori. Poi c’è il fattore-esperienza: Ibra e Giroud sanno come si vince. Se Theo e Leao dessero una mano…”.

Su Theo Hernandez: “Ne sono felice, credo che sia uno dei terzini più forti in circolazione. Lo ha dimostrato anche in Qatar, facendosi trovare pronto subito dopo l’infortunio di suo fratello. È un calciatore intelligente, veloce, sa fare gol e portare palla come un centrocampista. Giocare dallo stesso lato di Leao ti dà una marcia in più. Insieme, compongono una delle coppie più forti d’Europa. Discontinui? Magari sì, ma sono ancora giovani e possono dimostrare il contrario: contro il Napoli, anche in Champions, la giocata decisiva deve venire da loro”.

Se il Real vincerà ancora la Champions: “Carlo è fortissimo e ha dei campioni di altissimo valore. Dall’altra parte del tabellone ci sono delle corazzate che fanno paura. L’obiettivo da centrare, al momento, deve essere quello di conquistare la finale: spero di vederci Milan o Napoli, ma anche l’Inter potrebbe dire la sua. Una volta giunti all’ultimo step, può succedere di tutto: lì il valore delle rose non fa più la differenza”.

Su cosa fa ora: “Continuo a seguire da vicino il mondo del pallone e, di recente, sono riuscito a legarlo a un’altra mia grande passione: il vino. Da dicembre è in commercio una bottiglia che porta il mio nome. È un Malvasia Merlot di colore rosso, prodotto grazie a Wine of the Champions di Fabio Cordella, imprenditore vinicolo che lavora anche con Sneijder, Ronaldinho, Roberto Carlos, Zamorano e altri campioni. Vorrei farlo assaggiare a qualche amico: se Spalletti vincesse lo scudetto, magari gli mando una cassa…”.

Milan-Napoli: Theo Hernandez, Giovanni Di Lorenzo (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Napoli: Theo Hernandez, Giovanni Di Lorenzo (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

MP VIDEO – Il regalo dei giornalisti a Stefano Pioli: “Al prossimo traguardo”

Una bella iniziativa per dirsi addio. Stefano Pioli lascia il Milan dopo quattro anni...

Pioli a Sky Sport: “Sì, il ciclo era davvero finito. Il malcontento dei tifosi è normale: non abbiamo più vinto dopo lo scudetto”

Stefano Pioli ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sky Sport al termine di Milan-Salernitana....

Pioli in conferenza: “Ho messo tutto dentro il Milan e ho ottenuto tantissimo. Il futuro…”

Ultima conferenza stampa post partita di Stefano Pioli da allenatore del Milan. Queste le...

MP FOTO – Milan-Salernitana, Pioli in conferenza insieme a tutto il suo staff

Scena inedita quella a cui hanno assistito i giornalisti presenti a San Siro. Come...

Ultim'ora

MP VIDEO – Il regalo dei giornalisti a Stefano Pioli: “Al prossimo traguardo”

Una bella iniziativa per dirsi addio. Stefano Pioli lascia il Milan dopo quattro anni...

Pioli a Sky Sport: “Sì, il ciclo era davvero finito. Il malcontento dei tifosi è normale: non abbiamo più vinto dopo lo scudetto”

Stefano Pioli ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sky Sport al termine di Milan-Salernitana....

Pioli in conferenza: “Ho messo tutto dentro il Milan e ho ottenuto tantissimo. Il futuro…”

Ultima conferenza stampa post partita di Stefano Pioli da allenatore del Milan. Queste le...