HomePrimo PianoIl Milan pensa già al post-Kessiè, ecco i nomi dei possibili sostituti

Il Milan pensa già al post-Kessiè, ecco i nomi dei possibili sostituti

Franck Kessiè ha deciso, a fine stagione lascerà il Milan per abbracciare il progetto del nuovo Barcellona di Xavi. L’ivoriano era l’ultimo giocatore acquistato nell’estate del 2017 dalla coppia Fassone – Mirabelli ancora in rosa e anche lui ha deciso di andare via a parametro zero. Certo, i tifosi del Milan dopo la straordinaria stagione scorsa e le parole del “Presidente” in estate pensavano di aver trovato un nuovo leader dello spogliatoio, ma poi alle parole rilasciate in Giappone durante le Olimpiadi non sono seguiti i fatti e quindi le strade dei rossoneri e del centrocampista della Costa d’Avorio si separeranno dopo cinque anni insieme.

Kessiè avrebbe già firmato il contratto con i catalani e questo potrebbe sgombrare la sua testa da altri pensieri ed averlo totalmente concentrato sulle ultime otto partite di campionato che deve affrontare il Milan, e magari rivedere la miglior versione del numero 79 rossonero in questo cruciale finale di stagione. Sicuramente Pioli non si priverà nel rush finale dell’ivoriano, che per l’allenatore parmigiano è intoccabile in mezzo al campo. D’altronde, Pioli ha schierato Kessiè, Bennacer e Tonali tutti insieme contemporaneamente per ovviare alle prestazioni deludenti di Diaz, ma anche di Bakayoko, che doveva essere una valida alternativa nella mediana, ma non gioca dalla sfida con lo Spezia del 17 gennaio.

La dirigenza rossonera non è rimasta a guardare e sta vagliando tutte le possibilità che offre il mercato per sostituire al meglio Kessiè. Sono tanti i nomi che vengono fatti dagli addetti ai lavori, gli ultimi in ordine cronologico sono quelli di Veretout e Cristante, entrambi della Roma, ma senza dimenticare Renato Sanches del Lille e Kamara del Marsiglia. L’acquisto di ognuno di questi giocatori ha ovviamente dei pro e dei contro, ma Maldini e Massara hanno dimostrato negli ultimi due anni di saper gestire in modo adeguato le situazioni spinose di mercato, trovando i sostituti di quei giocatori che sembravano insostituibili e non facendoli rimpiangere. L’esempio di Donnarumma ne è la dimostrazione lampante. Questa volta toccherà a Kessiè. 

Milan: Franck Kessié (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Franck Kessié (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Calcio&Finanza: ecco la plusvalenza che realizzerebbe il Milan se cedesse Leao

Stamattina dal Portogallo è emerso l'interesse del Al Hilal per Rafael Leao. Trattativa che...

Finale di Champions League a San Siro, stand-by della UEFA: a settembre il nuovo giudizio per l’edizione 2027

San Siro è pronto a ospitare la quinta finale di Champions League della propria...

Bergomi: “L’Inter non può cullarsi sugli allori: la Juve può investire, il Milan può migliorare e…”

Lo storico difensore nerazzurro Giuseppe Bergomi ha rilasciato un'intervista ai microfoni della Gazzetta dello...

Pioli e la sua ultima al Milan e a San Siro. Dal coro in suo onore alla contestazione finale, una storia da ricordare

Il 9 ottobre 2019 Stefano Pioli diventa il nuovo allenatore del Milan. La situazione...

Ultim'ora

Calcio&Finanza: ecco la plusvalenza che realizzerebbe il Milan se cedesse Leao

Stamattina dal Portogallo è emerso l'interesse del Al Hilal per Rafael Leao. Trattativa che...

Finale di Champions League a San Siro, stand-by della UEFA: a settembre il nuovo giudizio per l’edizione 2027

San Siro è pronto a ospitare la quinta finale di Champions League della propria...

Bergomi: “L’Inter non può cullarsi sugli allori: la Juve può investire, il Milan può migliorare e…”

Lo storico difensore nerazzurro Giuseppe Bergomi ha rilasciato un'intervista ai microfoni della Gazzetta dello...