Non c’è pace per Ibrahimovic: saltate già 18 partite per infortunio negli ultimi nove mesi

Author

Categories

Share

Non c’è pace per Zlatan Ibrahimovic in questo 2021. Nonostante quando sia in campo continua ad essere decisivo a suon di gol – l’ultimo domenica contro la Lazio – il bomber svedese negli ultimi mesi è stato forse più in infermeria che sul terreno di gioco. Quest’oggi, La Gazzetta dello Sport ripercorre il 2021 davvero complicato di Zlatan, il cui calvario ha avuto inizio a dicembre del 2020, quando un problema al soleo gli fa saltare quattro partite, rientrando così il 9 gennaio per Milan-Torino.

Meno di due mesi dopo, un altro problema: contro la Roma, il 28 febbraio, a fermarlo è l’adduttore sinistro, e Ibra salta così altre 5 gare. Ad aprile, invece, è il polpaccio sinistro che lo porterà a non giocare altri tre match. Arriviamo così al 9 maggio, al brutto infortunio al ginocchio patito allo Juventus Stadium. Stagione finita, ultime cinque gare saltate più le prime due della nuova stagione: sommando, le partite saltate da Ibrahimovic negli ultimi nove mesi sono già 18, contando anche quella di oggi, dove sarà out per un’infiammazione al tendine d’Achille.

Milan: Zlatan Ibrahimovic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Zlatan Ibrahimovic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share