Genoa, Shevchenko: “Allenare in Italia una sfida stimolante. Dal Milan di Ancelotti sono uscite grandi persone”

Andriy Shevchenko
Andriy Shevchenko - MilanPress, robe dell'alto diavolo

Andriy Shevchenko è il nuovo allenatore del Genoa. Presentato oggi in conferenza stampa, Sheva ha parlato di tanti temi, tra cui il calcio italiano e un ricordo del Milan “suo” e di Carlo Ancelotti.

L’Italia – ha detto – è un Paese importante dal punto di vista calcistico. La scuola italiana è importante. Per me lavorare con allenatori come Ancelotti, Zaccheroni e Cesare Maldini è stata una grande esperienza. Venire ad allenare in Italia vuol dire entrare nel mondo del calcio italiano per poter sfidare i grandi tecnici che lavorano adesso in Italia. E’ una sfida stimolante per me. I miei ex compagni? Mi sento spesso con loro. C’è grande merito di Ancelotti. Da quel Milan sono uscite grandi persone e questo è fondamentale. Il nostro successo deriva anche dal fatto che era composta da persone eccezionali e con grandi valori. Ho sentito Galliani, Berlusconi sicuramente lo sentirò nei prossimi giorni“.

Andriy Shevchenko - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Andriy Shevchenko – Milanpress, robe dell’altro diavolo