HomeFemminileFemminile, Ganz: "Siamo tutti arrabbiati per la sconfitta, ma sono orgoglioso di...

Femminile, Ganz: “Siamo tutti arrabbiati per la sconfitta, ma sono orgoglioso di questa squadra. Abbiamo tenuto testa alla Roma”

Maurizio Ganz ha parlato ai media dopo la sconfitta del suo Milan Femminile contro la Roma campione d’Italia. Ecco cosa ha detto il tecnico rossonero.

Sappiamo che la Roma ha un gioco prevalentemente di dominio, poi magari non sempre questo dominio ti porta a fare gol, però è chiaro che sappiamo di dover lavorare molto in fase di non possesso, siamo ripartiti 2-3 volte nella maniera giusta. Forse lì ci sono state scelte sbagliate, magari nell’ultimo passaggio potevamo fare meglio. Ci sono state due distrazioni su due gol loro. Nell’intervallo ho detto di alzarci di più e di fare il 4-4-2. Ho messo Grimshaw, che onestamente non stava benissimo. Con l’assenza di Vigilucci e Dubcova siamo stati costretti a fare altre scelte, poi azzeccate“.

Nel secondo tempo ci siamo spinti più in avanti, abbiamo pressato più in avanti e abbiamo trovato questo gran gol di Dompig e il gol di Marinelli, poi onestamente sul 2-2 è chiaro che ho pensato anche di poter vincere la partita, però dei 4 gol che abbiamo preso 3 sono errori nostri e queste squadre ti puniscono, perché anche il gol del 2-3 è stata un’errata giocata davanti alla difesa e abbiamo preso gol. Lo 0-2 è stato un errore difensivo, queste squadre ti fanno gol, dobbiamo essere più attenti“.

L’ho detto alla mia squadra, lavoriamo forte perché andiamo in alto. Sono arrabbiato, siamo arrabbiati come non ci fosse un domani. Però guardiamo il lato positivo: teniamo il secondo tempo, teniamo questa voglia e questa determinazione e anche questa personalità. Credo che abbiamo fatto vedere qualcosa di buono perché 0-2 sotto con la Roma non era facile fare un secondo tempo. Sul 2-2 siamo stati un po’ ingenui“.

La panchina? Volevo 20 giocatrici titolari, credo che possano giocare titolari tutte, dalla prima all’ultima. Il campionato è lungo, abbiamo una rosa importante e abbiamo giocatrici fisiche e tecniche. Dobbiamo fare scelte migliori sia in fase difensiva e nell’ultimo passaggio, dato che abbiamo delle ragazze molto rapide sull’esterno. In quella zona possiamo fare male e Staskova ha fatto una grandissima partita contro i due difensori della Roma. Dobbiamo cercare di sfruttare meglio le nostre caratteristiche, al di là degli avversari. Teniamo questo secondo tempo con tanto orgoglio“.

La Roma ha una rosa importante, si è rinforzata ancora di più quest’anno. I cambi della Roma hanno determinato, come hanno determinato i cambi del Milan. Loro hanno fatto due gol in più su errori nostri, ma la Roma ha una rosa importante come ce l’abbiamo noi. Lavoriamo per arrivare in alto, come ho detto alla squadra. Questa è stata una battaglia persa. Siamo tutti arrabbiati. Pensiamo alle Nazionali e ci rivedremo contro il Napoli tra due settimane“.

Maurizio Ganz Milan Femminile
Milan Femminile: Maurizio Ganz – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Milan, il Soccer Champions Tour sarà visibile su DAZN: i dettagli

Il Milan anche questa estate si confronterà con Manchester City, Real Madrid e Barcellona...

Da giocatore a dirigente è cambiato poco: Ibra sempre in mezzo alle critiche. Ma è proprio così che riesce a dare il meglio…

La mancanza di una comunicazione chiara ma quanto mai necessaria è stata, per tutta...

Malagò: “Emendamento Mulè? Vedremo quali saranno le ricadute di tutto questo. Quando succede una cosa del genere…”

Il presidente del Coni Giovanni Malagò, ha parlato della lettera scritta da Uefa e...

Dalla Francia: anche il Milan ha chiesto informazioni per Todibo

Tra le varie squadre che seguono interessate Jean-Clair Todibo c'è anche il Milan. Questo...

Ultim'ora

Milan, il Soccer Champions Tour sarà visibile su DAZN: i dettagli

Il Milan anche questa estate si confronterà con Manchester City, Real Madrid e Barcellona...

Da giocatore a dirigente è cambiato poco: Ibra sempre in mezzo alle critiche. Ma è proprio così che riesce a dare il meglio…

La mancanza di una comunicazione chiara ma quanto mai necessaria è stata, per tutta...

Malagò: “Emendamento Mulè? Vedremo quali saranno le ricadute di tutto questo. Quando succede una cosa del genere…”

Il presidente del Coni Giovanni Malagò, ha parlato della lettera scritta da Uefa e...