HomeGiovaniliPrimavera, Abate dopo Empoli-Milan: "Non meritavamo la sconfitta, ma se presa dal...

Primavera, Abate dopo Empoli-Milan: “Non meritavamo la sconfitta, ma se presa dal lato giusto può essere molto salutare”

Ignazio Abate ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Milan TV al termine della sfida contro l’Empoli, persa per 2-1 dalla Primavera rossonera. Ecco le parole del tecnico.

Penso che abbiamo approcciato bene la partita, poi abbiamo giocato un po’ sotto ritmo il primo tempo. Eravamo in comando del gioco e, anche se eravamo un po’ inconcludenti, i ragazzi erano messi in campo bene, hanno cercato di fare sempre la partita. Siamo andati sotto per due leggerezze: questa è la fotografia della partita. Poi il secondo tempo è stato praticamente a senso unico: loro hanno pensato a difendere e noi, anche se il giro palla non era così tanto veloce e il campo non era bello, abbiamo messo intensità, cuore e spirito, cercando di riaprire la partita. Non meritavano la sconfitta i ragazzi, assolutamente. Se preso dal lato giusto, questo stop può essere molto salutare. Troveremo sicuramente un po’ di umiltà e ragioneremo un po’ su noi stessi, capendo cosa ci ha portato a questo momento, recuperando la strada intrapresa. Questo non toglie nulla a questi ragazzi che hanno fatto un inizio di stagione importante. A volte le batoste servono per capire cosa non debba mai mancare. Come ho sempre detto: giocare in modo ravvicinato non è semplice, ma non possiamo essere leggeri e prendere due gol su una palla inattiva e su una leggerezza del genere. Significa che eravamo troppo leggeri di testa: sono sicuro che se presa nel modo giusto, in Youth League faremo un’ottima partita“.

Abate conclude: “Giocavamo oggi contro sette 2004 ma, al di là di questo, li vedevi loro che erano molto più smaliziati e adulti rispetto a noi. Ciò arriverà solo giocando e facendo esperienza. Noi non dobbiamo avere alibi del genere. Contro ragazzi più grandi di due o tre anni puoi trovare magari difficoltà nell’intensità della partita e nella malizia, ma credo che i ragazzi siano stati intensi e si siano fatti rispettare fino alla fine. Abbiamo creato anche due palle gol importanti negli ultimi minuti. Non posso rimproverare nulla, se non aver preso due gol troppo leggeri. Ci lecchiamo le ferite dopo Parigi e oggi, anche le sconfitte ci faranno riflettere. La accantoniamo subito perché ci aspetta una grandissima partita contro il PSG“.

Milan Primavera: Ignazio Abate - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan Primavera: Ignazio Abate – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Parolo: “Che ricordi di quel Cesena-Milan! Galliani mi voleva in rossonero, Lotito rifiutò”

L'ex centrocampista, tra le altre, della Lazio, ed oggi commentatore tv, Marco Parolo, è...

Verso Lazio-Milan: i precedenti delle due squadre con l’arbitro Di Bello

E' il signor Marco Di Bello l'arbitro scelto dall'AIA per dirigere Lazio-Milan, match valido...

Niang e le parole al miele per il Milan: “Sono rimasto in rossonero per 6 anni, nel mio cuore hanno un posto speciale”

Dopo le dichiarazioni rilasciate a SportMediaset, M'Baye Niang è tornato a parlare di Milan....

Settore giovanile, il programma del weekend: Firenze, Como e Lecco sul cammino rossonero

Le Primavera aspettano la Fiorentina, U17, U16 e U15 in riva al lago La Fiorentina...

Ultim'ora

Parolo: “Che ricordi di quel Cesena-Milan! Galliani mi voleva in rossonero, Lotito rifiutò”

L'ex centrocampista, tra le altre, della Lazio, ed oggi commentatore tv, Marco Parolo, è...

Verso Lazio-Milan: i precedenti delle due squadre con l’arbitro Di Bello

E' il signor Marco Di Bello l'arbitro scelto dall'AIA per dirigere Lazio-Milan, match valido...

Niang e le parole al miele per il Milan: “Sono rimasto in rossonero per 6 anni, nel mio cuore hanno un posto speciale”

Dopo le dichiarazioni rilasciate a SportMediaset, M'Baye Niang è tornato a parlare di Milan....