Donnarumma: “Il Milan ancora oggi mi emoziona, ma avevamo ambizioni diverse”

Author

Categories

Share

L’ex portiere del Milan, Gigio Donnarumma, rompe finalmente il silenzio edalle colonne dell’edizione odierna de Il Corriere dello Sport spiega i motivi che lo hanno portato a lasciare i rossoneri e sposare il progetto del Paris Saint-Germain: “Al Milan sono stato otto anni, era casa mia, lì ho vissuto momenti bellissimi. Il Milan ancora oggi mi emoziona, ho grande rispetto per le persone che vi lavorano e per i tifosi. Ma la vita è fatta di scelte, avevamo ambizioni diverse. Del Milan resterò per sempre tifoso. Otto anni non si dimenticano, ma avevo bisogno di cambiare per crescere, per migliorare e diventare il più forte”.

Donnarumma prosegue: “Ci sono decisioni che hanno un tempo di maturazione più lungo. Le scelte professionali le ho sempre prese da solo, la mia famiglia mi ha sempre lasciato campo libero e mi ha sostenuto. La stessa cosa ha fatto Mino. Lui rispetta la volontà dei suoi assistiti al cento per cento, poi naturalmente fa di tutto per soddisfarne le richieste. Me ne sono andato dal Milan e non avevo contatti con altre squadre, lo giuro, ma ero sicuro che con un buon Europeo qualcuno si sarebbe fatto vivo”.

Milan: Gigio Donnarumma - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan: Gianluigi Donnarumma – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share