Chelsea, che succede? Altro passo falso per l’avversario del Milan

Categories

Il Chelsea non sta tanto bene. Questo è il primo pensiero che viene al tifoso dei blues, dopo un’altra serata mediocre per i londinesi. Nel turno infrasettimanale la squadra di Tuchel si schianta contro uno scoglio tutt’altro che enorme, il Southampton. Eppure si è giocata una partita alla pari, e forse il Chelsea poteva pure portarsi a casa un punto. Ma stiamo parlando di una squadra che solo in questa sessione di mercato ha speso oltre 180 milioni (aspettando l’ufficialità di Wesley Fofana, che aggiungerebbe altri 80 milioni al già grande bottino di Todd Boehly, nuovo proprietario), e che nonostante ciò ha segnato 6 gol in 5 partite di Premier League, e ne ha subiti ben 8.

E pensare che forse forse, in questo mercato qualcosa si è perso. Vedere partire a 0 Rüdiger e Christensen e prendere un solo (ottimo) sostituto come Koulibaly è troppo poco. Poi vedi perdere due punte: Lukaku e Werner tornano a casa, e in attacco ti affidi a Sterling e Havertz adattati ma fuori ruolo. Tanta rabbia per i tifosi: i 7 punti in 5 partite sono troppo pochi, e perdere contro il Leeds 3-0 e contro il già citato Southampton è umiliante. E vedere una squadra così affranta e pericolante fa gongolare i tifosi del Milan, che si augurano questa pessima forma anche nelle gare di Champions League ed ottenere la prima posizione della fase a gironi.

Stamford Bridge Chelsea
Stamford Bridge Chelsea

Autore

condividi