HomePrimo PianoL'ultimo ballo di Bonaventura: si comincia dalla Juventus

L’ultimo ballo di Bonaventura: si comincia dalla Juventus

Nonostante l’addio scritto a fine stagione Giacomo Bonaventura può tornare ad essere una pedina fondamentale in quest’ultima parte di stagione, già a cominciare dalla semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Juve. Con Ante Rebic che probabilmente giocherà da punta centrale, vista l’assenza di Zlatan Ibrahimovic, Stefano Pioli può chiedere proprio a Jack di fare l’esterno, come scrive oggi la Gazzetta dello Sport.

L’occasione

Bonaventura con il Milan ha fatto anche il trequartista e la mezz’ala, tutti ruoli in cui può ancora tornare utile a Pioli. Inoltre, sembra quello con più brillantezza e freschezza dal punto di vista atletico e al mister piace proprio per questo. E dire che il Milan non vedeva l’ora del rientro del giocatore che più di ogni altro è mancato lo scorso anno. Già dal rientro in campo a Torino contro i granata, nel girone di andata, sembrava essere già in buona condizione, e pronto a dare una mano al Milan come sempre, anche portandolo sulle spalle. Dopo l’apice di prestazioni (e gol) tra Bologna e Napoli è calato fino quasi a scomparire.

Jack è distante dal rinnovo per ragione anagrafiche e il Milan 2.0 di Ivan Gazidis, che vuole affidare a Ralf Rangnick, non ammette giocatori over 30. Da quando è stato chiaro che Bonaventura non avrebbe rinnovato, è stato utilizzato sempre meno e anche quando entrava in campo non sembrava essere al 100% mentalmente. Negli occhi non c’era più quella fame e quella voglia di dare tutto per la squadra.

Quest’ultimo mese e mezzo sarà il suo ultimo ballo con il Milan, ma Jack lo vuole far diventare importante. Magari proprio da Torino. Ha già colpito – di testa – la Juve nell’ultimo trofeo vinto dai rossoneri, la Supercoppa italiana a Doha nel 2016, segnando il pareggio nel primo tempo e il rigore nella lotteria finale.

Altre notizie

Trezeguet: “Ho affrontato tanti difensori forti, ma nessuno come Maldini. È un idolo”

A margine della Milano Football Week organizzata da Gazzetta dello Sport in piazza Gae...

La Francia supera il test Austria: buona la prima all’Europeo per Maignan e Theo Hernandez

A fatica, ma la Francia supera il test Austria nella prima partita del suo...

Milan, per il centrocampo resta viva l’idea Wieffer: ecco chi è ed i suoi numeri stagionali

Il Milan continua a lavorare sul mercato per migliorare la rosa da mettere a...

Theo Hernandez, la compagna Zoe Cristofoli e la dedica social: “Sei un grandissimo papà e un gran professionista nel tuo lavoro”

La compagna di Theo Hernandez, Zoe Cristofoli, ha pubblicato una dedica social al terzino...

Ultim'ora

Trezeguet: “Ho affrontato tanti difensori forti, ma nessuno come Maldini. È un idolo”

A margine della Milano Football Week organizzata da Gazzetta dello Sport in piazza Gae...

La Francia supera il test Austria: buona la prima all’Europeo per Maignan e Theo Hernandez

A fatica, ma la Francia supera il test Austria nella prima partita del suo...

Milan, per il centrocampo resta viva l’idea Wieffer: ecco chi è ed i suoi numeri stagionali

Il Milan continua a lavorare sul mercato per migliorare la rosa da mettere a...