Milan, con Bakayoko ritroveresti personalità, fisicità ed attaccamento alla maglia

Author

Categories

Share

A pochi giorni dalla fine del calciomercato, la rosa del Milan è ancora incompleta. Nonostante abbia agito in anticipo, per quanto riguarda i riscatti dai prestiti, ora la dirigenza sta impiegando più tempo per piazzare gli ultimi colpi.
Dopo aver chiuso l’operazione Florenzi, che sarà a Milano nelle prossime ore, la dirigenza si è fiondata su Timoué Bakayoko. Il francese ventiseienne, è il profilo perfetto, individuato dalla società per completare il pacchetto di centrocampo. Con l’uscita di Tommaso Pobega, direzione Torino, (notizia delle ultime ore) la mediana sarebbe composta da: Kessie, Bennacer, Tonali e Bakayoko. Eventualmente, se Yacine Adli dovesse firmare per i rossoneri, potrebbe essere il jolly da utilizzare, anche davanti alla difesa.

Cosa ha spinto la società a puntare su di lui?
Probabilmente, la filosofia del club, a prescindere dalle linee guida in riferimento al gioco del mister Stefano Pioli, è quella di cercare calciatori che vogliano vestire la maglia rossonera a tutti i costi, che possano inserirsi nella rosa senza alcun problema, e che abbiano personalità. Bakayoko, tornando a Milanello, non avrebbe problemi di ambientamento, diventando subito protagonista con il diavolo. Nella seconda metà di stagione, con Rino Gattuso alla guida del Milan, il francese fu autore di grandi prestazioni, vivendo (forse) il momento migliore della sua carriera. Tatticamente, il classe ‘94, è una certezza: posizione e fisicità tra le sue caratteristiche migliori. Pecca nell’impostazione e nella troppa foga negli interventi, che spesso portano a provvedimenti disciplinari in campo.
Carisma e personalità, però, che l’ex Monaco e Napoli utilizzerebbe anche all’interno dello spogliatoio, in maniera particolare con Kessie, compagno che ritroverebbe dopo due stagioni.

Atalanta: Josip Ilicic - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Atalanta: Josip Ilicic – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Maldini e Massara, sono dunque a lavoro per sistemare la squadra, che ancora non vede le ufficialità dei nomi citati nelle ultime settimane. Ergo, serve chiudere necessariamente per un terzino destro di riserva (se esce Conti), un mediano, un trequartista ed un esterno destro d’attacco. Quattro calciatori da acquistare in circa due settimane, e nel mezzo c’è anche l’inizio del campionato con gare delicate, come la trasferta di Genova con la Sampdoria il 23 Agosto, che inaugura ufficialmente il campionato del Milan. La dirigenza si è meritata, negli ultimi due anni, la piena fiducia dei tifosi, e non può permettersi di fallire proprio ora.

Maldini Massara Gazidis - MilanPress, robe dell’altro Diavolo
Milan: Maldini, Gazidis e Massara – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share