HomeIn evidenzaAtalanta-Milan 3-2: non è un 5-0 ma fa comunque tanto male

Atalanta-Milan 3-2: non è un 5-0 ma fa comunque tanto male

Termina una partita da pazzi a Bergamo. Il Milan non sfrutta la scia vincente in campionato e si prospetta a giocare in Champions League con le ossa rotte. La cronaca del match valido per la quindicesima giornata di Serie A.

Atalanta-Milan, primo tempo

Problemi di formazione per entrambe le squadre per colpa dell’infermeria, ma i rossoneri riescono a schierare il miglior 11 possibile nonostante il prossimo incontro con il Newcastle. Come è giusto che sia le telecamere sono tutte puntate su Charles De Ketelaere, il protagonista della partita per diversi motivi. Riprendere il suo momento negativo e quello atalantino avrebbe un gran bel sapore se fatto contro il Milan, club possessore del suo cartellino. Ed infatti gran parte della prima frazione di gioco ha dei leggeri toni belga: leggeri perché nonostante l’impegno il numero 17 si rende poco pericoloso e, a tratti, goffo. 

Andando con ordine. Il Milan parte grazie alle sgasate di Theo Hernandez, che tanto centrale non è quando avanza. Poco da fare, perché l’Atalanta chiude bene e riparte con piacere. Peccato che Charles sbagli da zero metri di fronte a Maignan, graziato. Nel mentre, i rossoneri girano per diversi minuti senza concludere. Ci pensa Tomori a rendersi pericoloso, ma da corner: il suo mancino al volo viene deviato da un miracoloso Ederson, duellante fisico e tecnico di Loftus-Cheek. Momento catartico dopo una decina di minuti di possesso palla, arriva il primo gol. Lookman vola sulla sinistra e tira da fuori area, ma viene aiutato da una deviazione involontaria di Tomori che batte un incolpevole Maignan. A 5 minuti dalla fine e con uno stadio clamorosamente caldo, sembrava impossibile per il Milan rimontare. Ma se c’è Giroud in campo, mai dire mai. Anche in una forma fisica non proprio smagliante il francese salta poderosamente (ancora) da calcio d’angolo e infila il pallone dove Musso non può arrivare. Pareggio fortunato, la squadra di Pioli non ha creato abbastanza da meritare il gol, ma tant’è. 1-1, ci vediamo dopo l’intervallo.

Atalanta-Milan, secondo tempo

Senza cambi, si riparte. Il Milan avanza per una volta con Loftus-Cheek e Giroud, ma poi è un monologo atalantino. I padroni di casa ci provano con Pasalic e Scalvini, arrembanti fino a trovare il secondo gol. De Ketelaere (spostato sulla sinistra, fascia opposta rispetto al primo tempo) si riscatta e regala un assist facile facile per Lookman, solissimo davanti alla porta di colpire. E poi il Milan demorde, perde il colpo. Ogni contrasto è nerazzurro, ogni ripartenza è pericolosa. Pioli cerca di chiudersi e toglie uno spento Chukwueze per Bennacer, ma gli ospiti non avanzano più se non con le individualità (vedasi Theo che, va ricordato, è centrale difensivo). Allora il tecnico cerca il cambio di modulo, con un 4-4-2 grazie all’inserimento di Jovic. L’arma funziona per la legge del gol sbagliato, gol subito. Maignan imita dei movimenti felini su Lookman, facendo un miracolo sulla linea di porta ed evitando la tripletta del nigeriano. Qualche minuto dopo ci pensa Luka Jovic, il neo-entrato, a segnare a porta sguarnita su assist di Pulisic, Milan riacceso…fino all’espulsione di Calabria, doppio giallo banale da parte sua visto il fallo a centrocampo. Mossa improvvisa di Gasperini. L’intuizione Muriel, ultimamente fuori dai radar, si rivela corretta: il colombiano sfrutta all’ultimo pallone giocabile il varco creato da Miranchuk e sigla un golazo di tacco, dolce dolce sul secondo palo. Finisce nel tripudio bergamasco, ma che brutto Milan.

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

MP VIDEO – Il regalo dei giornalisti a Stefano Pioli: “Al prossimo traguardo”

Una bella iniziativa per dirsi addio. Stefano Pioli lascia il Milan dopo quattro anni...

Pioli a Sky Sport: “Sì, il ciclo era davvero finito. Il malcontento dei tifosi è normale: non abbiamo più vinto dopo lo scudetto”

Stefano Pioli ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sky Sport al termine di Milan-Salernitana....

Pioli in conferenza: “Ho messo tutto dentro il Milan e ho ottenuto tantissimo. Il futuro…”

Ultima conferenza stampa post partita di Stefano Pioli da allenatore del Milan. Queste le...

MP FOTO – Milan-Salernitana, Pioli in conferenza insieme a tutto il suo staff

Scena inedita quella a cui hanno assistito i giornalisti presenti a San Siro. Come...

Ultim'ora

MP VIDEO – Il regalo dei giornalisti a Stefano Pioli: “Al prossimo traguardo”

Una bella iniziativa per dirsi addio. Stefano Pioli lascia il Milan dopo quattro anni...

Pioli a Sky Sport: “Sì, il ciclo era davvero finito. Il malcontento dei tifosi è normale: non abbiamo più vinto dopo lo scudetto”

Stefano Pioli ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sky Sport al termine di Milan-Salernitana....

Pioli in conferenza: “Ho messo tutto dentro il Milan e ho ottenuto tantissimo. Il futuro…”

Ultima conferenza stampa post partita di Stefano Pioli da allenatore del Milan. Queste le...